APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Scafati, prestito per curare cancro alla moglie: “Tassi usurai” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

presidente stac

Scafati. L’atroce malattia che aveva colpito la moglie, aveva costretto il sessantenne scafatese a chiedere un prestito di circa 30mila euro ad una finanziaria nazionale, proprio per coprire le spese per le costose cure mediche. Un gesto che, però, non fu necessario a evitare la morte della consorte pochi mesi dopo il finanziamento. Inizia a pagare, sino ad estinguere circa un terzo del debito. Poi i problemi aumentano ed in poco tempo diviene moroso di circa 20 mila euro. La finanziaria, quindi, prova a recuperare il credito con un decreto ingiuntivo.

Disperato, l’uomo si rivolge allo Sportello tutela aziende e cittadini facendo analizzare il contratto di finanziamento al consulente convenzionato Stac, Rosanna Marisei. Dall’analisi emerge che la finanziaria, nella formazione del contratto, aveva applicato interessi superiori al tasso legale e, quindi, usurai. A quel punto è stata l’avvocato Valentina Vitaglione, anch’essa convenzionata dello sportello, a proporre opposizione al decreto ingiuntivo innanzi al Tribunale di Nocera Inferiore. “Il giudice – spiega il presidente Stac Francesco Antonio Pentone (nella foto)- in prima udienza ha proposto alle parti di trovare un accordo, decurtando l’importo degli interessi illegittimamente versati in precedenza dal cittadino il quale quindi, aderendo alla proposta del Giudice è riuscito a risparmiare il 50 per cento dell’importo richiesto nel decreto ingiuntivo“. Circa diecimila euro: è quanto il sessantenne scafatese è riuscito a risparmiare facendo ricorso al Tribunale di Nocera Inferiore. “Sempre più spesso – continua Pentone – ci troviamo dinanzi ad usure ai danni dei cittadini. Il più delle volte questo accade proprio quando chi richiede il prestito si trova in uno stato di difficoltà. È una cosa vergognosa. E’ giusto non fare di tutta l’erba un fascio, ma in questo caso è stato così, e il Tribunale ci ha dato ragione”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Agro-nocerino-sarnese

ospedale cava de tirreni

Cava de’Tirreni, chiusa Rianimazione in ospedale: manca personale

Cava de’Tirreni. Sospesi i ricoveri in Rianimazione presso l’ospedale di Cava, in quanto medici e infermieri del delicato reparto devono […]

coronavirus 5

Contagi Covid: aumentano contagi in provincia, picchi nell’Agro nocerino-sarnese

Salerno. Crescono i contagi anche in provincia di Salerno, con picchi preoccupanti nell’Agro nocerino-sarnese. A Pagani altri 23 nuovi positivi al […]

Cronaca

covid campania

Bollettino covid in Campania: 3.186 contagi. In due giorni 15 vittime

COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 3.186 di […]

lavori ponte malnome

Albanella. Interventi messa in sicurezza Malnome: dalla Regione 50.000 euro

Albanella. Messa in sicurezza del torrente Malnome dopo il maltempo dello scorso 7 ottobre,  arrivano dalla Regione 50.000. A darne […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada