Salerno, ruba scooter: denunciato 20enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, predisposti ed intensificati dal Questore di Salerno, volti al controllo della microcriminalità e alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale, ha denunciato in stato di libertà P. D. di anni 20, cittadino italiano, originario del napoletano, resosi responsabile di furto di motociclo e resistenza a pubblico ufficiale. Questa notte, intorno alle ore 01.55, gli agenti hanno notato, sul Lungomare Trieste, un motociclo, proveniente da via dei Principati, con due persone a bordo che procedeva a velocità sostenuta. Alla vista della pattuglia della Polizia, gli stessi acceleravano e ne nasceva un inseguimento che terminava sul lungomare Colombo, in via Carella, dove i fuggitivi abbandonavano il motociclo e tentavano la fuga. Uno di essi veniva raggiunto e bloccato in via Castelluccio mentre l’altro riusciva a dileguarsi. Lo scooter risultava essere privo di chiave, con la scocca anteriore manomessa e il bloccasterzo rotto. Sul posto convergeva anche il proprietario al quale veniva riconsegnato il motociclo, rubato pochi minuti prima in via Camillo Sorgente a Salerno. Il fermato, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, trasportato presso la sezione Volanti, è stato deferito in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso con persona da identificare nonché per resistenza a Pubblico Ufficiale.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Salerno. Prelievo al bancomat, avevano 54 carte di credito clonate: arrestati

Nella giornata di venerdì è pervenuta una segnalazione di privato cittadino alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Sa

Cilento. Smaltimento illecito rifiuti: sequestri e 2 denunce

Un’ennesima operazione a tutela dell’ambiente è stata portata a segno da parte dei militari dell’Arma dei Carabinier

Capaccio. Simulazione di reato: assolto Antonio Rinaldi

Capaccio Paestum. Assolto con formula piena perché il fatto non sussiste. Dopo otto anni di processo arriva la sentenza del […]

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2