APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Salerno, malmenata dal suo ex: arrestato 19enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

controlli polizia eboli

Salerno. Nell’ambito degli intensificati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Salerno, Pasquale Errico, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, in servizio di volante, nella giornata di ieri ha tratto in arresto un giovane salernitano, P.L. di anni 19, resosi responsabile dei reati di evasione dagli arresti domiciliari, atti persecutori, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il personale delle volanti, che operava nella zona compresa tra i quartieri Pastena e Mercatello, alle ore 12:00 di ieri veniva allertato per la richiesta pervenuta al numero unico d’emergenza “112” che segnalava l’incresciosa scena che si stava verificando in via Ciro D’Amico, dove un giovane stava malmenando in strada una ragazza. L’immediato intervento degli agenti ha consentito di porre fine all’aggressione che stava subendo la ragazza poco più che ventenne; infatti P. L., alla vista degli agenti, scappava lungo le strade del quartiere Mercatello. Rincorso, sebbene riusciva a sottrarsi al controllo, veniva riconosciuto quale soggetto sottoposto agli arresti domiciliari. Le ricerche, quindi, si estendevano dal luogo ove era stato visto fuggire fino a quello della sua residenza. L’attenta ricognizione della vasta area perlustrata consentiva ad un secondo equipaggio delle volanti di individuare e definitivamente fermare il giovane fuggitivo lungo il percorso che lo riconduceva presso la sua abitazione. Tratto in arresto per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale, il giovane veniva condotto presso gli Uffici della Questura, dove intanto si era recata anche la ragazza malmenata per denunciare le prepotenze che da tempo era costretta a subire dal suo ex fidanzato, mosso dalla gelosia. La dettagliata versione dei fatti denunciati dalla ragazza, che la vedevano perseguitata dai continui atti violenti ed intimidatori posti in essere nei suoi confronti da P.L., e la prognosi di giorni 21 per le lesioni subite, consentivano agli agenti di accertare anche i reati di atti persecutori e lesioni personali. Al termine degli accertamenti e al suo conseguente arresto, P. L. veniva condotto presso la casa circondariale di Fuorni e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Cronaca

luigi d'antonio angri

Angri. Morto Luigi D’Antonio, presidente gruppo guardie ambientali italiane

Angri. Morto il presidente della guardie ambientali, Luigi D’Antonio, 72 anni. A darne notizia il sindaco Cosimo Ferraioli. “Esprimo il […]

acqua

Rottura condotta Asis, ecco Comuni interessati stop erogazione idrica

L’Asis Spa ha informato che a causa di un guasto alla condotta idrica di adduzione nel territorio di Postiglione, verrà […]

Salerno

gigi casciello

Casciello (FI): “Tar riapre le scuole ma chiude le sue aule”

Salerno. “Il Tar che ha accolto il ricorso di quanti chiedevano il rientro in presenza dell’intera popolazione scolastica in Campania, […]

matteo marchetti codacons campania

Caduta albero via Vinciprova, Marchetti (Codacons):”Salerno come giungla”

Salerno. “Purtroppo ancora una volta è caduto un albero di grosse dimensioni a Salerno, potevano morire delle persone“, spiega il Codacons […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close