APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Rocca chiede alberghiero, Sica:”Scelta che penalizza altri istituti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

franco sica

Capaccio Paestum. Mantenimento ed eventuale potenziamento delle attività scolastiche dell’Istituto alberghiero “Piranesi”, che ha sede nel comune di  Capaccio Paestum.  E’ quanto ha  chiesto l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Italo Voza, nell’ambito della riunione organizzativa per il dimensionamento scolastico, tenutasi nei giorni scorsi, presso la sede della Provincia di Salerno.  “Il territorio di  Capaccio Paestum – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Franco Sica – ha una vocazione turistica, che ben si sposa con le attività scolastiche svolte nell’Istituto alberghiero attualmente attivo nel nostro comune.  La nostra scuola funziona al meglio, è stata di recente interessata da lavori di riqualificazione, e offre agli studenti una formazione di eccellenza. Non condividiamo alcune richieste, giunte da Comuni limitrofi, volte all’attivazione della stessa  tipologia di offerta formativa sul loro territorio”.

L’assessore capaccese, in particolare, fa riferimento all’istanza avanzata dal Comune di Roccadaspide per l’attivazione, presso il liceo “Parmenide”,  dell’indirizzo alberghiero, che andrebbe ad aggiungersi agli indirizzi scientifico, linguistico, musicale e sportivo già attivi nella struttura. Una scelta, che renderebbe indubbiamente la struttura scolastica rocchese completa, con un’offerta formativa davvero variegata, ma che penalizzerebbe però l’Ipsar Piranesi di Capaccio Paestum, accaparrandosi una vasta fetta di iscritti provenienti dalle zone dell’Alta Valle del Calore che, attualmente, sono dislocati tra le due sedi capaccesi della scuola, la principale presso l’ex hotel Ambassador in località Santa Venere e nella frazione di Gromola, e la sede coordinata di Albanella, collocata in maniera provvisoria nella frazione Matinella. L’alberghiero di Albanella, negli scorsi anni, ha già rischiato la chiusura diverse volte, proprio a causa della carenza di iscritti. L’attivazione dell’indirizzo presso la scuola di Roccadaspide, potrebbe penalizzare un territorio che, a livello di offerta formativa scolastica, non ha altre tipologie di sbocchi, se non appunto l’alberghiero. “Ogni territorio ha una sua specifica vocazione – afferma Sica – e quella di Capaccio Paestum è sicuramente turistica. Certamente non si  può dire lo stesso di Roccadaspide che, per conformazione geografica, ha una caratterizzazione totalmente diversa. Onestamente non si comprendono i motivi di una scelta che, laddove dovesse essere accolta,  comporterebbe solamente un danno agli istituti scolastici presenti nel comprensorio. Si tratta di scuole che  già offrono un’eccellente formazione nel settore alberghiero, coadiuvata anche dalla presenza di numerose e qualificate strutture turistico-ricettive,  con le quali la scuola avvia convenzioni finalizzate  a favorire l’alternanza scuola – lavoro e a migliorare ed ottimizzare  le competenze e la professionalità degli studenti che le frequentano”.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Capaccio

carabinieri agropoli caserma

Capaccio. Sequestrato studio dentistico abusivo: 3 denunce

  Capaccio Paestum. I Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, al termine di attività investigativa mirata, hanno deferito in stato […]

Franco Sica

Capaccio, Franco Sica è il nuovo portavoce di Fratelli d’Italia

Capaccio Paestum. Franco Sica nuovo portavoce di Fratelli d’Italia nel comune di Capaccio Paestum. La scelta – all’unanimità nel corso […]

Cronaca

postiglione

Postiglione, guardia medica nell’ex CPA: al via rimozione strumentazione medica

Postiglione. Al via le operazioni di smontaggio, trasporto e avvio a recupero materiale radio elettronico e di radiologia all’interno dell’immobile […]

postiglione

Postiglione, danni da infiltrazioni: Comune risarcirà per 3mila euro

Postiglione. Risarcimento per l’omessa manutenzione della strada comunale: il Comune dovrà pagare i danni a un cittadino. L’uomo aveva denunciato […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada