APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Prostituzione, ragazza fugge da Perugia ad Altavilla Silentina: arrestata coppia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

PROSTITUZIONE

Altavilla Silentina. La Polizia di Stato di Perugia ha eseguito la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di due coniugi nigeriani, indagati per il reato di associazione a delinquere finalizzata ai reati di riduzione in schiavitù e tratta di esseri umani, nonché per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione, ai danni di giovani donne loro connazionali.

Le indagini

Dal risultato delle indagini emerge che i due coniugi, un uomo di 45 anni e una donna di 40, entrambi regolari sul territorio nazionale e residenti a Perugia, costituivano i vertici di un più ampio sodalizio criminale ed organizzavano, con altri soggetti operanti in Nigeria e in Libia, la tratta di giovani donne africane, che, una volta giunte nel nostro Paese, venivano ridotte in schiavitù e costrette a prostituirsi per rimborsare le spese sostenute dagli organizzatori per il loro viaggio dall’Africa all’Italia. Le persone fermate infondevano soggezione non solo fisica e psicologica alle giovani ragazze, paventando gravi conseguenze realizzate attraverso la sottoposizione a riti voodoo, con l’obiettivo finale d’incentivare le vittime a versare i compensi delle loro prestazioni sessuali agli sfruttatori.

Il fatto

Una ragazza, però, una volta giunta a Perugia si rifiuta di prostituirsi, anche quando viene lasciata in strada non accetta clienti. Finché non riesce a recuperare il passaporto e a fuggire. Prende un treno e torna nell’unico posto in Italia che conosce e dove spera di trovare aiuto: nel centro di accoglienza Altavilla Silentina. Lì un connazionale le consiglia di andare alla polizia e denunciare tutto. Siamo nel febbraio del 2017. Come prova porta uno scontrino con il costo dei preservativi e delle creme e fornisce anche il numero di telefono della madame che viene intercettato. Dalle indagini si scopre che la donna ha un ruolo verticistico e di organizzazione del lavoro in Italia, mentre il marito si occupa di tenere i rapporti con la Nigeria, dove si reca più volte a controllare la scelta delle giovani. Dalle intercettazioni emerge l’esistenza di almeno una decina di ragazze trafficate (quattro rintracciate dalla polizia) e c’è il sospetto che una delle giovani sia morta nella traversata nel giugno 2017. Una terza persona, un nigeriano 25 anni, è stato denunciato a piede libero come fiancheggiatore in quanto avrebbe intrattenuto i rapporti con i reclutatori in Nigeria, curando i contatti con la coppia.

L’arresto

In esito all’attività di polizia l’intera organizzazione criminale è stata disarticolata ed un terzo cittadino nigeriano, con un ruolo meno centrale, è stato indagato in stato di libertà. (Quotidiano dell’Umbria-Salerno Today)

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Altavilla Silentina

ALTAVILLA SILENTINA CAPOLUOGO

Ad Altavilla restano 7 i positivi al covid, 2 sono ricoverati in ospedale

Altavilla Silentina. Sette i positivi al covid-19. La precisazione è dell’assessore alla sanità Francesco Cembalo che invita a rispettare le […]

zaino solidale

Ad Altavilla Silentina arriva lo “zaino sospeso”: solidarietà per gli studenti

Altavilla Silentina. Arriva “Lo zaino sospeso”, una raccolta solidale di materiale scolastico per i ragazzi in difficoltà. Promotore dell’iniziativa è […]

Cronaca

Vincenzo_Sica

Capaccio. Covid, Sica:”Un’estate folle ha vanificato tutto, rispettiamo le regole”

Capaccio Paestum. La Campania è diventata la regione con più contagi da coronavirus insieme con il Lazio. Il dottore Vincenzo […]

guardie ambientali d'italia

Roccadaspide. Servizio polizia ecozoofila: in azione nuove guardie ambientali

Violazioni in materia ambientale : l’amministrazione comunale del sindaco Gabriele Iuliano ha proceduto con la nomina di guardie ambientali per […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada