APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Pisciotta, frantoio oleario non a norma: sospesa attività Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

olio-oliva-olive-produzione-by-vkara-fotolia-7501

Pisciotta. Il nucleo operativo protezione ambientale dell’Ufficio Circondariale marittimo di Palinuro, diretti dal Tenente di Vascello Francesca Federica Del Re congiuntamente a personale Arpac di Salerno nei giorni scorsi ha proceduto a verifiche ambientali presso un frantoio oleario in località Pisciotta. Dai primi accertamenti è stato riscontrato che la ditta effettuava l’attività di spandimento delle acque di vegetazione, ossia degli scarti prodotti dall’attività di molitura, in maniera difforme da quanto previstodalla normativa e da quanto dichiaratodagli stessi gestori dell’attività nella comunicazione preventiva presentata al Comune di Pisciotta. In particolare, si rilevava che sia sui terreni autorizzati allo spandimento, sia in terreni limitrofi non autorizzati, si erano create zone paludose e fenomeni di ruscellamento, il tuttoa poca distanza da un canale di scolo che porta direttamente al mare. Tali problematiche sono dovute alla scarsa tenuta sia delle tubazioni, che delle vasche di contenimento, le quali riversavano gli scarti di produzione direttamente su nudo terreno. Pertanto, al fine di porre in essere tutti i conseguenziali provvedimenti di competenza, si è proceduto ad un ulteriore sopralluogo congiuntamente a personale tecnico del Comune di Pisciotta. Da tale verifica veniva confermata che l’attività di spandimento delle acque di vegetazione avveniva in maniera difforme rispetto alla normativa vigente in materia che prevede che detti reflui debbano essere sparsi in maniera uniforme, solo su terreni autorizzati con l’assolutodivietato di creare ruscellamenti e stagnazioni. Pertanto, anche al fine di escludere un’eventuale contaminazione della matrice ambientale, il Sindaco del Comune di Pisciotta ha emanato l’Ordinanza di sospensione dello spandimento delle acque di vegetazione nei siti. Inoltre sono ancora in corso accertamenti al fine di risalire a tutte le violazioni penali da imputare alla ditta.

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Cilento

fontana quattro leoni vallo

Vallo, risanamento fontana “Quattro Leoni” con indennità amministratori e oneri non dovuti

Vallo della Lucania. Manutenzione, risanamento e impermeabilizzazione della fontana lapidea dei “Quattro Leoni” di Piazza Martiri a Vallo della Lucania. […]

carretta carretta acciaroli

Pollica. Quinto nido di tartaruga ad Acciaroli

Uno splendido esemplare di Caretta Caretta,questa notte, ha fatto ritorno sulla spiaggia di Acciaroli per deporre le sue uova. L’evento […]

Cronaca

roccadaspide2

Roccadaspide. Arriva dagli Usa: 50enne positivo al covid19

Roccadaspide. Arriva dagli Stati Uniti: effettua un tampone e risulta positivo al covid-19. Si tratta di un cinquantenne. Di fatto, l’uomo […]

moio della civitella

Moio, pascolo non autorizzato: multato responsabile

Moio della Civitella. Pascolo non autorizzato di 4 bovini privi di custode, in località Retava di Moio della Civitella. A […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada