APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Pellezzano, morte 13enne Farina: 7 medici indagati per omicidio colposo Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

farina

Pellezzano. La sostituto procuratore di Salerno Maria Benincasa ha chiuso le indagini sulla morte di Alessandro Farina, il tredicenne di Pellezzano deceduto il 27 dicembre 2017 per edema cerebrale e polmonare, scaturito da una grave forma di chetoacidosi diabetica, presso l’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. Sono sette, in tutto, i medici accusati di concorso in omicidio colposo e lesioni personali colpose in ambito sanitario. Tra le accuse a loro carico la diagnosi tardiva della patologia e poi di non averla curata nel modo giusto.

Le accuse della Procura
Quattro giorni prima del decesso Alessandro aveva avuto i primi sintomi: secchezza alle fauci, ingrossamento della lingua e dolori in varie parti del corpo. Di qui la prima corsa in ospedale il 23 dicembre 2017. Secondo la perizia effettuata dalla Procura “i medici curanti del piccolo e chi ha avuto contatto con Alessandro, hanno ignorato i sintomi del diabete. Un banale esame delle urine ed un esame ematologico per la valutazione della glicemia avrebbero certamente evitato la grave Dka (chetoacidosi diabetica, ndr) e, molto probabilmente, la morte del paziente”. I genitori del ragazzo decisero di sporgere denuncia per far luce su quanto accaduto la sera del 23 dicembre scorso, quando il 13enne, dopo essersi sentito male a casa, venne trasportato dalla madre al pronto soccorso del “Ruggi”, dove il personale medico, nel referto stilato alle 23.05 (orario nel quale fu dimesso) scrisse che “il ragazzo dopo l’assunzione di tachipirinaha presentato difficoltà respiratorie edema della lingua e del labbro inferiore. Condizioni generali buone. Apiressia. Microcefalia scoliosi. Paziente vigile ed orientato. Al torace MV fisiologico. Addome piano trattabile OI nei limiti. Faringe iperemico lingua umida”.

I consulenti, nella loro relazione, ci vanno giù duro ritenendo che “Alessandro era affetto da diabete giovanile tipo 1 già da alcune settimane precedenti al ricovero. I sintomi del diabete sono stati ignorati dai medici del pronto soccorso del giorno 23 dicembre 2017 e nessuno ha pensato di praticare una glicemia o un esame urine. In tale data si era ancora in tempo ad evitare la grave Dka”. E ancora: “il medico curante contattato dalla madre (dopo l’accesso al Pronto Soccorso) sulla base dei sintomi riferiti avrebbe dovuto consigliare una visita ed eseguire degli esami di laboratorio. Il medico del 118 intervenuto il 25 dicembre 2017 ha, impropriamente, somministrato un bolo di insulina con grave rischio per il paziente e contro tutte le indicazioni sul trattamento del diabete”. Infine sostengono che un paziente con Dka severa “doveva essere al più presto trasferito in una struttura regionale adeguata oppure, quanto meno, doveva esserci una presenza attiva in reparto del direttore dell’unità operativa e di un esperto in diabetologia pediatrica”.

La difesa
Subito dopo la morte del piccolo Alessandro i familiari hanno sporto denuncia presso la Procura di Salerno che ha aperto subito le indagini a carico dei sette medici che ora potranno chiedere, tramite i loro legali, di essere ascoltati sulle accuse mosso nei loro confronti o presentare, memorie difensive. (Salerno Today)

 

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Cronaca

carabinieri-650x412

Casal Velino, cadde in un dirupo: giovane 30enne muore dopo 6 mesi

Casal Velino. Si terranno domani mattina, presso la chiesa Santa Maria Assunta, i funerali di Davide Penza, il 30enne che nel […]

polizia-stradale-sw

Colpito da ordine di carcerazione, fermato a Sala Consilina: arrestato casertano

Sala Consilina. Un pluripregiudicato casertano, S.R., è stato arrestato dalla polizia stradale dopo un controllo. L’uomo era gravato da un […]

Valle dell'Irno

ambulanza-notte-2

Fisciano, scontro tra auto: in ospedale madre e due bimbi

Fisciano. Incidente stradale nella serata di ieri nella frazione di Lancusi, lungo la strada regionale 88 dei Due Principati. Come […]

timthumb

Maltempo, danni sulla linea ferroviaria Salerno-Nocera Inferiore

Maltempo, danni sulla linea Fs Salerno-Mercato San Severino-Nocera Inferiore. RFI comunica che il traffico dei treni è sospeso dalle 17 […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada