APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Nocera Superiore, articoli Apple contraffatti: sequestro e denuncia 28enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

thumbnail_foto 1

Nocera Superiore. Nei giorni scorsi, nell’ambito di un’operazione di servizio per il contrasto della contraffazione dei marchi, la guardia di finanza del comando provinciale di Salerno ha denunciato un 28enne di Napoli, titolare di un’azienda di elettronica che vendeva tramite il proprio sito internet accessori di telefonia della “Apple”. L’intervento dei militari p scaturito da una segnalazione della società che, su incarico della nota multinazionale, monitora il mercato per intercettare gli eventuali casi di riproduzione illecita del brand. Dopo aver effettuato alcuni acquisti a campione via e-commerce, era stata infatti accertata la non autenticità della merce.

Articoli contraffatti in un capannone della città

I finanzieri hanno quindi proceduto ad un sopralluogo presso il deposito di Nocera Superiore ed hanno così individuato gli articoli contraffatti, facilmente riconoscibili per l’evidente differenza di qualità. Gli ignari clienti erano ovviamente attratti dal prezzo conveniente, considerato che gli accessori, tra i più richiesti sul mercato ed all’apparenza identici agli originali, erano scontati di circa il 30% rispetto al listino degli store ufficiali. Non soltanto, però, un danno economico per la casa madre, ma anche un serio rischio per la salute dei consumatori, potendo quegli oggetti contenere anche sostanze tossiche o comunque avere caratteristiche difformi dai requisiti imposti dalla normativa di settore.

Sequestrati circa 140 articoli

Le fiamme gialle della compagnia di Nocera Inferiore hanno pertanto sottoposto a sequestro circa 140 articoli tra auricolari standard e wireless, alimentatori, cavi di ricarica e custodie protettive per I-Phone, per un valore complessivo al dettaglio di oltre 5mila euro.

Denunciato responsabile: rischia reclusione e multa

Fino a 4 anni di reclusione ed una multa che può arrivare a 35mila euro, questa la pena prevista per i reati di contraffazione e frode in commercio contestati al responsabile, denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Salerno.

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Agro-nocerino-sarnese

nunzio carpentieri

S.Egidio M.Albino, Carpentieri positivo Covid: “Virus fa paura, prudenza”

Sant’Egidio del Monte Albino. Il consigliere regionale Nunzio Carpentieri ieri è risultato positivo al Covid. “Alla fine, nonostante le attenzioni e […]

ricercatori

Agro nocerino sarnese. Covid, trovata nuova variante

Agro nocerino sarnese. Covid, trovata nuova variante: una mutazione di quella sudafricana. Nove casi portati alla luce nella collaborazione tra […]

Cronaca

gomme battipaglia

Battipaglia. Spiaggia Spineta trasformata in discarica: bonificata

Battipaglia. Località Spineta trasformata in discarica pneumatici: l’amministrazione comunale diretta dal sindaco Cecilia Francese ha disposto la bonifica. “Una squadra […]

bagini

Albanella. Piattaforma trattamento rifiuti: Comune si rivolge a legale

Albanella. Utilizzo dell’area destinata agli insediamenti produttivi: il Comune detta le regole. La giunta comunale ha dato indirizzo al responsabile […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada