APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Nessuna diffamazione:Consorzio di bonifica di Paestum perde causa contro Matteo Franco Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

matteo franco sito

Capaccio Paestum. Le espressioni utilizzate non hanno in se caratteri infamanti riferendosi, esclusivamente, alle gravi carenze dei servizi offerti dal Consorzio di bonifica sinistra Sele, acclarate dalla prova testimoniale espletata”. Questa la sentenza di primo grado, sezione civile, del tribunale di Salerno, nella persona del giudice unico Mariagrazia Pisapia,  in merito alla causa civile avviata dall’ente consortile, nella persona dell’allora presidente Pasquale Quaglia, contro Matteo Franco,  assistito dal legale Domenico Guazzo.

La vicenda risale al 2007 quando Franco, componente della deputazione consortile, a mezzo stampa, criticò la gestione dell’ente definendola “clientelare” e chiedendo una maggiore attenzione per i servizi fondamentali quali irrigazione e pulizia canali. ” Sono soddisfatto di questa sentenza – afferma Matteo Franco – in quanto riconosce le inefficienze da me lamentate”. Per la presunta diffamazione e danno all’ immagine il Consorzio aveva chiesto un risarcimento di 250.000 euro ” per la lesione della propria identità, del proprio nome, reputazione e credibilità”,  che sarebbe stata conseguita dalla diffusione di notizie sulla stampa, ritenute “offensive e lesive del nome e reputazione dell’ente”. I giudici hanno ritenuto la domanda “infondata”, rigettando la stessa e condannando l’ente al pagamento delle spese, ritenendo “legittimo il diritto di cronaca e di criticità”. La sentenza evidenzia che ” il Consorzio effettivamente, nel periodo in cui erano state rese le dichiarazioni di Matteo Franco, aveva avuto un operato non efficace ed efficiente.  Infatti è emerso che tra gennaio – luglio 2007 l’ente aveva assunto 25 operai, aveva modificato gli orari di distribuzione delle acque di irrigazione, nonché ridotto i turni e i tempi a disposizione dei consorziati senza alcun preavviso. Dunque nemmeno il limite della contingenza e della verità possono ritenersi violati”. La domanda inoltre viene ritenuta ” infondata anche in ordine al profilo della mancata prova dei danni presuntivamente subiti”. Per queste motivazioni non è stato riscontrato un illecito e quindi una situazione diffamatoria, ma ” il libero e legittimo esercizio del diritto di critica da parte del consorziato circa l’operato del Consorzio di bonifica”. La domanda di risarcimento è stata quindi rigettata. Il Consorzio di bonifica sinistra Sele di Paestum, difeso nella controversia dall’avvocato Marcello Feola,  è stato condannato al pagamento delle spese di lite liquidate in complessivi 3.972 euro. L’udienza si è tenuta il 16 maggio.

autolavaggio-roccadaspide

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

animazione voe di strada - contadina 2

botteghe autore

banner_casasmart_220x180

Albanella

ambulanza notte

Albanella, incidente Iscalonga: in ospedale attore Fabio Toscano

Albanella. Incidente stradale per un membro del cast del film “Ed è subito sera”, il lungometraggio di cui si stanno […]

catelli-romani-senza-acqua

Albanella, crisi idrica: rubinetti a secco fino a domani pomeriggio

Albanella. A causa della crisi idrica in atto e la conseguente diminuzione della risorsa idrica in sorgente “Alto Sele”, l’Asis –Salernitana Reti […]

Altavilla Silentina

album figurine

Altavilla, un album di figurine degli atleti del territorio

Altavilla Silentina. Un album di figurine degli atleti altavillesi. E’ l’iniziativa che il Comune di Altavilla Silentina, guidato dal sindaco […]

altavilla silentina

Altavilla, inaugurato il micronido di Cerrelli

Altavilla Silentina. E’ stato inaugurato il micronido di Altavilla Silentina. La struttura, è situata nella ex scuola elementare nella frazione […]

Capaccio

smart city

Capaccio, “Cittadini cinque stelle” propongono modello Smart City

Capaccio Paestum. Un progetto innovativo e tecnologico, all’insegna della multidisciplinarietà. Si tratta di “Smart City”, presentato questa estate all’interno del […]

spazzatura pineta

Capaccio. Discariche sul litorale: Comune ripulisce in tempi record

Capaccio Paestum. Il litorale trasformato in discarica: il Comune si mobilita, in tempi record, e provvede alla pulizia di tutti […]

Cronaca

nas

Alimenti non tracciati: chiuso ristorante tra Agro e Cava de’ Tirreni

Mancata tracciabilità degli alimenti, sequestrati oltre 600 chilogrammi di prodotti alimentari, sospesa un’attività commerciali e chiusi per motivi sanitari vari […]

prostitute

Case chiuse a Sala Consilina: prosciolti 19 imputati su 20

Sala Consilina. Diciannove delle venti persone imputate dei reati di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento ed all’induzione alla prostituzione […]

Piana del Sele

auto dei balocchi

Campagna, sull’autostrada “l’auto dei balocchi”

Un trasbordo di beni? Un trasferimento da una casa all’altra? Un venditore ambulante? Di certo un’auto stracarica che farebbe gola […]

jpg

Compostaggio, Piana del Sele protesta contro costruzione nuovo impianto

Battipaglia. La comunità della Piana del Sele si mobilita contro la costruzione del nuovo impianto di compostaggio. Tanti i cittadini […]

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-edicola-laura

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

ceramiche-ruggiero-banner

banner-Coviello-II-fascia

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada