APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

La Storia. Polla. Covid-19, Michela Di Giore:”Lo sconforto lascia spazio alla speranza” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

michela di giore

Polla. Sono ormai 10 giorni che Michela Di Giore, l’insegnante originaria di Atena Lucana, risultata positiva al tampone viene costantemente monitorata dal personale sanitario dell’ospedale “Luigi Curto”. Da dieci giorni che quotidianamente descrive la viscida realtà che sta vivendo, combattendo come un leone contro il coronavirus. “Da quando sono qui, -scrive-le notti hanno durate infinite, sembrano avere numero di ore in più rispetto al dì. La fatica ad addormentarsi. La stanchezza presente. Il sonno leggero. Il mio sguardo rivolto al cielo che attraversa l’immensa balconata della camera. I pensieri infiniti. La mente assorta. Il vuoto interiore. Poi arriva, le palpebre si socchiudono, il mio corpo si abbandona in quel lattice che ormai quasi non restituisce più, posizioni diventate così scomode. In sottofondo scompaiono i rumori del reparto. Il sonno. Improvvisamente il ritorno alla realtà. Una pesantezza fisica, le mani irrigidite, le gambe ancora addormentate, i muscoli contratti, gli occhi che fanno fatica ad aprirsi. Il mio istinto va al cellulare. Lo guardo, mi accorgo che è trascorsa solo un’ora al massimo due. La mia mente torna a pensare, vorrebbe sognare, ma non ci riesce. È lunga la notte!!! Così per tre, quattro, cinque, sei volte. Poi il canto del gallo!! Anch’esso sempre presente. I parametri sono stati già tutti presi!!! Ormai tutti regolari. La luce inizia ad affiorare, il cuculo dei colombi sembra voglia parlarti. È giorno, la vita continua nel silenzio della cittadina intorno, l’Omeprazolo già degludito, il canto degli uccellini, l’aria fresca che invade la camera. L’ambiente intorno areato, entra nuova quotidianità. Si ricomincia a vivere, nell’attesa di assaporare la libertà!”. 

Il messaggio di oggi 
“Stamani dopo un po’ di riflessioni notturne e resoconti vari, mi sveglio motivata. Con la voglia di elargire parole.
In questi giorni ho ricevuto tanti messaggi , non esagero, un migliaio, due, tre, se non più, tra mail, Facebook, Messenger, WhatsApp; poi video, consigli, speranze, preghiere. Qualcuno mi ha colpito in particolar modo. In realtà non sono riuscita a leggerlo personalmente, ma mi è stato riportato in privato, indirettamente da più persone.Volevo rispondere dicendo:”Caro dottore Giuseppe Colangelo, il suo messaggio esprime in pieno il mio modo di essere! Da quando sono qui non ho mai avuto dubbi o tentennamenti di non potercela fare. Ho lottato e continuo a lottare come ho sempre fatto in ogni occasione. Che capitino i momenti di sconforto ci sta, lasciare sfogo all’animo è un modo per riprendere al meglio le battaglie che la vita ogni giorno ci propone. La ringrazio per le sue parole !!Aggiungo a questo dottore, che oltre al non arrendersi mai, “Sogniamo in grande” , non accontentiamoci di un obiettivo! Allarghiamo gli orizzonti, i confini, coltiviamo non solo il nostro orto, abbracciamo il mondo.Ai miei ragazzi, alle giovani generazioni, ai suoi pazienti, al mondo, sognate in grande per raggiungere più obiettivi, sognate in grande per raggiungere il massimo, sognate in grande, non costa nulla! Non abbiate paura, siate empatici, cercate di capire, non fermatevi al primo problema, al primo ostacolo, datevi obiettivi! La vita offre tanto, osserverete da più visuali.Non fermatevi a rifare solo il letto, rassettate la camera, curate il giardino. Curate il vostro io, ma anche quello degli altri.Curate il mondo! Curerete voi stessi!Grazie dottore, spero di avere occasione di conoscerla!”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Cronaca

Immagine

Addio al grande campione Maradona

E’ morto Diego Maradona. Il ‘Clarin’ riferisce che sarebbe morto per un arresto cardiorespiratorio mentre si trovava nella casa di Tigres, […]

coronavirus

Covid Bellizzi:”Segregata in casa da 2 settimane in attesa di un tampone”

Bellizzi. “Io e mio figlio aspettiamo un tampone da più di una settimana. A chi devo rivolgermi? L’Asl Salerno non risponde. […]

Vallo di Diano

carabinieri

Muore a 35 anni carabiniere in servizio stazione Buonabitacolo

Buonabitacolo. Lutto nell’Arma dei carabineri del Vallo di Diano. Luca Ferraiuolo carabiniere di 35 anni di Chiaromonte, in provincia di Potenza, […]

ospedale polla

Sala Consilina. Precipita da impalcatura, 60enne in prognosi riservata

Sala Consilina. La prognosi rimane riservata per un 60enne di Padula che nella giornata di ieri è precipitato da una […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada