APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

[VIDEO] Giungano. Comune sfratta Avis: da oltre un anno sospesa, in sede, raccolta sangue Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Giungano. Comune chiede lo sfratto dell’associazione “Avis”: sospesa la donazione del sangue nella struttura. E’ questa la situazione che sta vivendo il centro raccolta sangue di Giungano. Da oltre anno l’associazione effettua la raccolta sangue presso i nosocomi del territorio  nonostante abbia un centro ultra attrezzato e personale sanitario  per svolgere il servizio, inaugurato nel 2017 con il beneplacito dell’amministrazione comunale.  

LA VICENDA HA ORIGINE NEL 2018 QUANDO IL COMUNE COMUNICA LO SFRATTO 

“Chiediamo la restituzione dei locali comunali attualmente adibiti ad Unità di Raccolta Sangue”, faceva sapere il sindaco Giuseppe Orlotti con una nota al presidente dell’Avis comunale Giungano, Ennio Francia, notificata oltre  un anno fa.  Il motivo? L’immobile in questione, ubicato in via San Giuseppe 16, deve essere adibito a micronido comunale, come previsto da delibera del 30 novembre 2018. Nel frattempo, il Comune aveva offerto all’associazione un nuovo immobile in località Tramonti. “Ero disposto al trasloco-afferma Francia-ma l’immobile non è risultato idoneo ad accogliere l’Unità di Raccolta Sangue. Una struttura carente per dimensione e per mancanza dei requisiti minimi strutturali”. Con una nota, nel dicembre del 2018, Francia faceva sapere al Comune, che il trasloco non poteva essere effettuato. “Noi oggi come Avis ci chiediamo come mai questa scelta così repentina, se la stessa amministrazione comunale un anno prima ci aveva autorizzato ad aprire ed inaugurare questa unità?”, si chiede Francia.  L’Unità di Raccolta Sangue è stata istituita  il 27 novembre 2017 con decreto numero 171 da parte della giunta regionale della Campania. A dicembre dello stesso anno, fu inaugurata la sede in via San Giuseppe 16. Alle stessa inaugurazione ha partecipato il sindaco che allora elogiava ed incoraggiava i soci dell’associazione ad andare avanti, ma che oggi, chiede lo sfratto. “Ad oggi-chiosa il presidente Avis Giungano- a causa di questa situazione sono diminuite le sacche di sangue distribuite ai vari ospedali provinciali, necessarie sia per interventi d’urgenza che per quelli programmati. Da notare, inoltre, che nella nostra regione c’è una forte carenza di sangue. Non è concepibile che un’amministrazione comunale remi contro gli interessi dell’intera comunità. Imporre la chiusura dell’Unità di Raccolta Sangue è assurdo. Avis Giungano- conclude Francia-grida forte la sua fondamentale  funzione e non ci fermeremo combatteremo perla sopravvivenza di questo servizio”.

Sulla questione dello sfratto, è intervenuto anche il presidente nazionale dell’Avis, Gianpietro Briola, che attraverso una lettera ha scritto al sindaco Orlotti chiedendo di accogliere il suo accorato appello al fine di rivalutare le decisioni dell’amministrazione comunale e di scongiurare la chiusura della struttura. “La sede di raccolta associativa- scriveva nella lettera Briola-rappresenta un baluardo e riferimento di socialità e valore solidale ove si rappresenta a vantaggio della comunità. Strumento di garanzia per una raccolta di qualità e con donatori periodici, gratuiti, volontari e non remunerati, con possibilità di chiamata e programmazione delle raccolte”.

NUMEROSE LE ATTIVITA’ PROMOSSE DALL’AVIS DI GIUNGANO 

L’attuale struttura è divisa in sei ambienti, attrezzati ed adeguati alle esigenze dell’associazione che sul territorio non propone soltanto la donazione sangue ma anche altre iniziative come screening specialistici gratuiti, progetti Erasmus Plus “Sport is your health, sport is your life”, codycalcio e codytorneo.  “Avis Giungano Area Scuola-spiega la referente del progetto- intende educare le nuove generazioni alla donazione del sangue e al volontariato attraverso le attività nuove, colorate, inclusive e coinvolgenti della pixel art e del coding. Con il progetto CodyAvis, sia nel 2018 che quest’anno, abbiamo partecipato alla Europe Code Week. Con Il progetto per il nuovo anno, PixelAvis, realizzeremo disegni che riguardano  la donazione, dopo aver studiato le componenti del sangue, on line e su fogli di carta. Codificheremo e decodificheremo immagini. Parliamo di linguaggio informatico per bambini, di attività plugged ed unplugged, di come il pensiero computazionale possa far crescere in modo sereno i nostri figli   insegnando loro ad ordinare i propri pensieri e a confrontarsi con le difficoltà senza temere l’errore”. L’impegno di Avis sul territorio di Giungano e in tutto il comprensorio  è dunque a 360 gradi.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Cilento

santa marina

S.Marina, lavori in corso: chiusa strada Panoramica

Santa Marina. Si comunica che da oggi, martedì 12 novembre 2019 e fino a nuove disposizioni, la strada Panoramica, che […]

stio

Stio, randagismo: Comune si affida all’Oipa Italia

Stio. Randagismo, Comune si affida all’Oipa Italia onlus. Da sempre l’organizzazione tutela e valorizza la natura e l’ambiente, l’abolizione della vivisezione […]

Cronaca

piazza matteotti montecorvino rovella

Montecorvino Rovella, piazza inaccessibile a disabili: scoppia la protesta

Montecorvino Rovella. Piazza Matteotti diventa area pedonale: disabile non può più andare in farmacia. A denunciare la storia è proprio […]

olio_evo_benefici

Albanella, dopo un quarto di secolo stop alla “Giornata promozionale dell’olio d’oliva”

Albanella. Dopo un quarto di secolo, stop alla “Giornata promozionale dell’olio di oliva”. Per quest’anno, infatti, la manifestazione che promuove […]

Sanità

MARIOPOLICHETTI-FIALS3-3

Ospedale Scafati, mancata apertura Lungodegenza: Polichetti scrive Udc

Scafati. “Chiederò ai parlamentari di riferimento dell’Udc di farsi portavoce sulla mancata apertura del reparto di Lungodegenza all’ospedale di Scafati. […]

caputo

Roccadaspide. Assistenza sanitaria P.A. Valcalore e Telemedico: i servizi offerti

Roccadaspide. “Il tuo cuore è importante tienilo sotto controllo”: nuovi servizi sanitari sul territorio comunale di Roccadaspide. Il servizio, che […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada