APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Eboli, 28enne ucciso: arrestato l’assassino Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

carabinieri-650x412

Eboli. Nel tardo pomeriggio di ieri ufficiali di polizia giudiziaria in servizio presso il Nucleo investigativo carabinieri di Salerno e la Compagnia carabinieri di Eboli hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Salerno, nei confronti di un cittadino di origine indiana di 29 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio di un suo connazionale, verificatosi in un allevamento di bufali da latte a Santa Cecilia di Eboli, lungo via Dei Salici. La tempestiva attività di indagine, svolta nell’immediatezza dell’omicidio e coordinata dalla locale Procura, ha consentito immediatamente di ricostruire la dinamica dello stesso e individuarne l’autore. In particolare è stato accertato che a seguito di un litigio l’indagato si è scagliato con forza inaudita contro la vittima, infliggendogli numerose coltellate tra cui una mortale alla gola. L’uomo, subito dopo la notifica del decreto di fermo, sottoposto ad interrogatorio dal pm ha ammesso le proprie responsabilità, indicando il luogo dove aveva occultato l’arma. Le successive ricerche, con l’ausilio della squadra sommozzatori dei vigili del fuoco di Salerno, hanno avuto esito positivo con il rinvenimento di un coltello da cucina, con lama lunga 21 centimetri, sul fondale del laghetto artificiale situato in prossimità dell’azienda agricola dove si è consumato l’omicidio.

LA RICOSTRUZIONE DELL’ACCADUTO

I carabinieri della Compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Luca Geminale, sono stati allertati alle 3 di ieri notte dal 118 sul rinvenimento di un cadavere, all’interno dell’azienda, che presentava palesi segni di un omicidio. I militari sono intervenuti tempestivamente sul posto, con cinturazione della zona e approfondite attività di rilievi compiute con il supporto della Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale di Salerno. Sul posto sono stati ascoltati i presenti ed è stata portata a termine la raccolta, particolarmente complessa, di tutte le tracce e gli indizi. La scena del crimine si presentava complessa e per gli inquirenti non è stato semplice ricostruire la dinamica dei fatti. Al vaglio dei carabinieri i video ripresi dalle telecamere di videosorveglianza della zona, che hanno consentito di ricostruire l’accaduto e di individuare il responsabile del delitto. Dopo il fermo, l’omicida ha confessato al termine di un lungo ed estenuante interrogatorio, svoltosi con la massima professionalità negli uffici del Comando della Compagnia di Eboli alla presenza del pm titolare delle indagini e dell’avvocato difensore. L’indiano ha confessato di aver commesso l’omicidio per futili motivi. Quella notte c’è stata una lite, al culmine della quale la vittima ha cercato di aggredire il suo connazionale con una bottiglia rotta. Lo straniero è dapprima fuggito, poi ha fatto ritorno in azienda e approfittando del sonno della vittima lo ha colpito con il coltello da cucina più volte e con una violenza inaudita. Nel corso dell’esame esterno è stata riscontrata la presenza di numerose coltellate al petto e alle braccia. Queste ultime sono state inflitte probabilmente mentre la vittima cercava di difendersi. Coltellate anche al collo, risultate fatali al 28enne. Il cadavere è stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale di Eboli, dove oggi pomeriggio si terrà l’autopsia.

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Cronaca

carcere

Detenuta carcere Rebibbia lancia dalle scale i due figli: uno è morto

Una donna detenuta nel carcere di Rebibbia, a Roma, ha tentato di uccidere i suoi due figli gettandoli dalle scale. Uno dei due bambini è morto, l’altro è in […]

rifiuti postiglione

Albanella. Abbandono rifiuti: pugno duro e sanzioni fino a 6000 euro

Albanella. Troppi rifiuti abbandonati sul territorio comunale:pugno duro del sindaco Renato Josca. Continua infatti, il deposito incontrollato di rifiuti su tutto […]

Eboli

diminuzione-iscrizioni-asilo-nido-in-italia-640x480

Eboli, al via attività micronido rione Pescara

Eboli. Avviate le attività del Micronido Prima Infanzia presso la scuola Longobardi nel rione Pescara. Il servizio consente a 20 […]

comune-eboli-1024x768

Eboli, integrazione e socializzazione con progetto “Una mano per”

  Eboli. Immigrazione e solidarietà: il Comune, guidato dal sindaco Massimo Cariello, in qualità di ente capofila del Piano di […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada