Controlli anti Covid salernitano, pic nic all’aperto: famiglia sanzionata Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Ancora una settimana in zona rossa nella quale non sono mancati gli specifici servizi, finalizzati a verificare il rispetto delle prescrizioni stabilite dai protocolli nazionali e dalle ordinanze regionali anti contagio, che hanno interessato, in particolare, i luoghi di maggiore aggregazione e, per questo, più esposti al rischio di possibili affollamenti. Tale attività, disposta, d’intesa con i comandanti provinciali dell’Arma carabinieri e della guardia di finanza, dal Questore con apposita ordinanza, e che ha visto il rilevante contributo operativo offerto dagli equipaggi della polizia locale, della polizia provinciale e dell’Esercito Italiano, ha consentito di raggiungere i seguenti risultati, caratterizzati da un aumento dei controlli e delle sanzioni elevate: 7658 persone controllate; 4970 veicoli controllati; 2073 esercizi pubblici controllati; 200 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perché fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo; 8 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto delle normative anticovid.

Salerno. In particolare, nei giorni scorsi, in una zona collinare del capoluogo, una famiglia è stata sorpresa e sanzionata mentre effettuava un pic-nic, con brace e vivande, per festeggiare il compleanno di uno dei componenti. Sempre in Salerno, un bar della zona orientale è stato sanzionato perché, non rispettando le limitazioni previste per la “zona rossa”, rimaneva aperto oltre l’orario consentito.

La settimana che inizia, con il passaggio in “zona arancione”, richiederà un rinnovato senso civico. La pandemia si affronta con l’impegno di tutti a porre in essere quei comportamenti che devono caratterizzare il nostro vivere quotidiano: uso delle mascherine, distanziamento ed igienizzazione delle mani; poche regole che consentono di tutelare noi stessi ed i nostri cari e che, se attuate unitamente all’avanzare delle vaccinazioni, incidono sul decrescere dei contagi, consentendo il ritorno alla normalità. In ogni caso, le forze dell’ordine assicureranno la loro azione di controllo e di prevenzione per il contenimento di tutte quelle condotte contrarie alla legge che mettono a rischio la salute di tutti.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio. Ex tabacchificio, Longo:” Rischio che resti un’opera incompiuta”

Capaccio Paestum. “I cittadini devono sapere che si spendono  800.000,00  euro per la manutenzione di tale immobile che, ai sensi [

Roccadaspide. Donato termoscanner alla sede Giudice di Pace

Questa mattina il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno, in collaborazione con la Cassa Forense, nell’ambito del progetto

Nocera Inferiore. Pistola clandestina e placca carabinieri: arrestato

Gli agenti del Commissariato di polizia di Stato di Nocera Inferiore hanno tratto in arresto M.A. 29 ann resosi responsabile […]

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2