APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Cilento, intesa tra Parco e Procura per demolizioni manufatti abusivi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

abbattimento

Cilento. Accordo tra il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania per le acquisizioni e le demolizioni di manufatti abusivi. Il territorio che rientra nel perimetro del Parco è soggetto a fenomeni di speculazione edilizia che arrecano non pochi danni all’ecosistema. L’ente, guidato dal sindaco Tommaso Pellegrino, ha la finalità istituzionale di tutela e salvaguardia dell’integrità ambientale e naturalistica del territorio ricadente nel perimetro dell’area protetta, in particolare mediante l’ordine di ripristino dello stato dei luoghi. Il territorio del circondario di competenza della Procura di Vallo della Lucania è connotato dalla presenza di numerosi vincoli ambientali, paesaggistici e archeologici. Obiettivo comune del Parco e della Procura, tramite la sottoscrizione di questo accorso, è affermare e rafforzare la tutela ambientale, garantendo il pieno rispetto della legalità in particolare nel settore dell’edilizia, in cui non di rado sono presenti fattori speculativi e interessi criminosi e prevenendo l’applicazione delle norme in materia mediante procedure certe e in ossequio alle disposizioni previste dalla legge. La demolizione di un’opera abusiva e il conseguente ripristino dello stato dei luoghi, costituiscono un deterrente efficace per future azioni di violazione alla pianificazione e all’integrità del territorio dell’area protetta. Sia nella fase preliminare all’esecuzione delle demolizioni, che in quella successiva, possono sovrapporsi le procedure avviate dall’Autorità giudiziaria e quella amministrativa, tanto da rendere opportune modalità operative congiunte e concordate. L’accordo chiarisce gli aspetti delle procedure amministrative da seguire in capo ai soggetti firmatari e fissa le linee di finanziamento da cui attingere le risorse economiche necessarie per gli abbattimenti e il ripristino dello stato dei luoghi. Le attività previste dall’accordo hanno come obiettivo la tutela del patrimonio naturalistico del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Cilento

turista francese

Santa Marina, diffuse le foto del turista scomparso

Santa Marina. Ancora nessuna notizia sulla scomparsa di Simon Gautier, escursionista francese 27enne disperso dal 9 agosto scorso nel Salernitano su […]

cani

Vallo della Lucania, rischiano di precipitare nel vuoto: cuccioli salvati

Diversi cuccioli che rischiavano di precipitare nel vuoto sono stati salvati dai Vigili del Fuoco a Vallo della Lucania. I […]

Cronaca

rimini2

Notte di follia in hotel: 22enne salernitano devasta tutto con estintore

Momenti di concitazione nella notte prima di Ferragosto a Marina Centro di Rimini. Un turista di 21 anni originario di […]

idranti

Altavilla, vandali al parco “La Foresta”: divelti idranti, spreco di acqua

Altavilla Silentina. Vandali in azione all’interno del parco “La Foresta”, ad Altavilla Silentina. Ignoti si sono introdotti nell’area verde e […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada