APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Cava, arrestati autori rapina ai danni di una ragazza Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Polizia_pattuglie_notte

Individuati dalla Polizia di Stato gli autori della rapina avvenuta il 10 marzo ai danni di una ragazza di Cava de’ Tirreni. Nella mattinata odierna il personale del commissariato di pubblica sicurezza Cava de’ Tirreni,  diretto  dal  vice questore aggiunto Marzia Morricone, ha proceduto a trarre in arresto, in esecuzione di ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nocera Inferiore, M. G. di anni 37, residente a S. Giuseppe Vesuviano, nonché a sottoporre all’obbligo di dimora, I. L., di anni 44, anch’egli residente a S. Giuseppe Vesuviano. I predetti, durante la notte del10 marzo, avevano seguito a bordo di autovettura una giovane donna che,  anch’essa in auto, stava ritornando a casa. Durante  il tragitto la ragazza si accorgeva di essere seguita dall’autovettura dei malviventi e tentava di accelerare la marcia fino a quando, non notando più l’auto nello specchietto retrovisore, decideva di parcheggiare sotto casa. Ma è stato proprio in quel momento che la donna veniva aggredita da uno dei malviventi che, sceso dall’auto, si era appostato, per poi avvicinare la vittima e strappargli la borsa. Ne scaturiva una colluttazione dovuta alla pronta reazione della donna che, nel tentativo di non lasciarsi sottrarre la borsa, affrontava l’aggressore venendo, però, malmenata e scaraventata a terra, riportando contusioni e una frattura alla costola, mentre il rapinatore, risalito in auto, fuggiva con il suo complice. L’articolata attività di indagine avviata immediatamente dopo la denuncia, consentiva agli operatori del Commissariato di P.S. di Cava dè Tirreni di individuare l’autovettura usata dagli aggressori, nonché di accertare la loro identità, sia attraverso la visione di immagini riprese da telecamere posizionate sul tratto stradale interessato dalla fuga dei rapinatori, sia elaborando le indicazioni e le descrizioni, fornite dalla ragazza, dei tratti somatici dell’aggressore, utilizzando i sistemi informatici le attrezzature in dotazione alla Polizia Scientifica del Commissariato di Polizia di Cava dè Tirreni. L’attività di Polizia Giudiziaria eseguita, assicurando alla giustizia malviventi che, con tali gravi atti criminosi, creano allarme sociale, paura ed insicurezza, soprattutto nelle giovani donne che frequentano la movida cavese nelle ore notturne, ha contribuito a rinnovare quella percezione di sicurezza che favorisce l’affluenza di tanti giovani nel centro metelliano.

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

banner-mutuo-220x180

Cronaca

tentata truffa omnes

Capaccio. Soldi per torneo di calcio, Vitolo: “Non ci cascate è una truffa”

Capaccio Paestum.  Utilizzano il nome dell’associazione “Omnes simul” per recuperare denaro per un fantomatico torneo di calcio. A lanciare l’allarme […]

rifiuti

Battipaglia, sversa rifiuti in terreno: filmato e multato

Battipaglia. Continua la caccia ai cafoni sul territorio di Battipaglia. Beccato l’ennesimo inquinatore, immortalato in un video mentre era intento […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada