APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio. Rispoli Fiadel:”Tempor da anni opera nell’illegalità,ora rischio interruzione servizi” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

rispoli csa

Capaccio Paestum. “La Tempor opera da anni in una situazione di illegalità” , a parlare è Angelo Rispoli, segretario generale della Csa Fiadel Salerno. Rispoli fa il punto sulla situazione della Paistom, sul pericolo dell’interruzione di servizi essenziali e i contratti di lavoro somministrati ai lavoratori.

“La Paistom è una azienda nella più completa illegalità – afferma Rispoli – ha solamente lavoratori interinali somministrati dalla Tempor. La legge invece impone che i lavoratori somministrati dovrebbero essere non più del 20% di quelli a tempo indeterminato. Ma con la Tempor non è così. Ma questa non è l’unica anomalia che abbiamo avuto modo di riscontrare. Alla fine di questo mese scade il terzo anno di assunzione, noi abbiamo timore che la Tempor voglia andare via. Per la Tempor questo è stato il migliore affare della sua vita, al di là del fatto che dice che vanta milioni di euro  dal Comune,  ha applicato un contratto di lavoro che non è quello per cui il Comune di Capaccio Paestum la pagava, in quanto è stato applicato quello relativo alle pulizie industriali di importo bassissimo. Ci sono stati due tipi di guadagno che sono stati fatti, l’uno lucrando sui lavoratori non applicando loro il giusto contratto di lavoro, l’altro è quello della fiscalizzazione degli oneri locali che non ha fatto ridurre il canone. Va precisato che il canone che corrisponde la Paistom, dalle notizie che noi abbiamo, alla Tempor è di tutto rispetto parliamo di 170.000-190.000 euro al mese. Questo per far capire la situazione. Il timore – continua Rispoli –  come dicevo è che la Tempor vada via e si venga a creare una situazione di interruzione di servizio . Nella riunione tenutasi qualche giorno fa con la commissaria, prevedendo questo scenario, abbiamo chiesto alla Paistom visto la situazione di emergenza di garantire i pubblici servizi e assumere direttamente i lavoratori a tempo determinato. La Tempor nel frattempo ha ridotto le ore, mi chiedo  che aspettiamo per far fronte a questa emergenza?. Già si sono registrati disservizi ora il rischio è per la viabilità e manutenzione delle strade. Se la Paistom assumesse i lavoratori direttamente paradossalmente si metterebbe fine a questa situazione di illegalità creatasi con la Tempor. Utilizzando la legislazione di emergenza si può sanare questa situazione di illegalità.

output_tqy8p1

output_yJ10wl

modal gif

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Capaccio

CANI AVVELENAMENTO 2

Altavilla. Esche avvelenate a Olivella: cani sotto tiro

Ancora incivili sul territorio ai danni degli animali e, in particolare, dei cani. Nella zona di Olivella e nelle aree […]

cimitero di capaccio

Cimitero Capaccio, nuovi orari: garantita apertura continuata

Capaccio Paestum. Nuovi orari di apertura del cimitero a partire da giovedì 21 marzo. L’orario sarà continuato, senza chiusura intermedia, […]

Cronaca

treno-680x365_c

Investita da treno: muore 46enne, sospesa tratta Napoli-Salerno

Torre del Greco. Investita da un treno: ipotesi suicidio per una donna di 46 anni. La tragedia è avvenuta questa […]

carabinieri-650x412

Carabinieri di Salerno sequestrano 9 tonnellate di caffè

 Napoli. Sequestrato caffè colombiano detenuto in magazzino non registrato. I carabinieri del Reparto tutela agroalimentare di Salerno, in collaborazione con personale […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada