APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio. Proprietà suolo mercato ortofrutticolo: Cassazione condanna Consorzio bonifica Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

mercato-ortofrutticolo-capaccio

Capaccio. Dopo  quasi 20 anni si chiude la vertenza sulla proprietà del terreno, sul quale sorge il mercato ortofrutticolo di Capaccio. La Corte di Cassazione infatti, ha sentenziato che la titolarità spetta all’Agenzia del Demanio, condannando il Consorzio di bonifica sinistra Sele al pagamento, tra spese legali e Corte di Appello, di circa 50.000 euro.

Il Ricorso presentato dall’ente consortile contro il Consorzio ortofrutticolo, il Comune e l’Agenzia del Demanio, avverso alla sentenza della Corte di Appello,  è stato rigettato. Il mercato ortofrutticolo di Capaccio Scalo sorge su un’area, facente parte del Centro di servizi finanziato dall’ex Cassa per il Mezzogiorno nell’anno 1957, di cui il Consorzio di bonifica  ne ha sempre vantato la proprietà, pur essendo a conoscenza che l’atto di finanziamento aveva individuato il Consorzio, quale stazione appaltante dei lavori, con l’obbligo di voltura a nome del Demanio dello Stato – ramo bonifiche. Fin dalla costruzione dell’opera ( gli attuali manufatti esistenti sono stati nel tempo realizzati direttamente a cura e spese dei singoli operatori)  il Consorzio di bonifica ha sempre adottato e posto in essere atti in qualità di titolare della proprietà, come la richiesta di un canone di fitto al mercato ortofrutticolo all’epoca di circa 90 milioni di lire annuo.

LE TAPPE DEL CONTENZIOSO 

Nel 2002 ha presentato istanza al Tribunale di Salerno per vedersi riconosciuta la proprietà. Nel 2008 con una sentenza l’istanza è stata rigettata. Il Consorzio di bonifica ha proposto ricorso presso la Corte di Appello.  Ma anche tale giudizio si è concluso nel 2010 con la conferma della sentenza di primo grado ed il conseguente rigetto della domanda. Nel 2011, ha proposto ulteriore ricorso presso la  Suprema Corte di Cassazione in Roma. Nel corso del contenzioso si sono costituiti il Consorzio del mercato ortofrutticolo, presieduto da Vittorio Merola,  e Comune ( iter seguito dal responsabile avvocatura comunale Emilio Grimaldi) che hanno resistito con separati controricorsi. I motivi adotti dall’ente consortile sono stati ritenuti << inammissibili>>. Nel corso del procedimento è stato dedotto che << in punto di fatto l’unico collegamento materiale tra l’appellante e il bene immobile derivava dalla sua posizione di concessionario per l’esecuzione dei lavori di cui al progetto del 1955>>. Il ricorso è stato rigettato e il ricorrente condannato a pagare le spese processuali.

L’area dove insiste attualmente il mercato rientra tra quelle cedibili con il Federalismo demaniale. Per queste motivazioni il Comune ha avviato l’iter per l’acquisizione del fondo con le rispettive strutture che insistono sullo stesso. Così come  successo per gli immobili di Piazza Santini e quelli situati nella contrada Gromola.

output_tqy8p1

output_yJ10wl

vocedistrada

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Capaccio

farebene

Capaccio, associazione “FareBene Palumbo”: già 200 adesioni

A due settimane dalla nascita dell’associazione Farebene “Franco Palumbo”, costituita in memoria del compianto sindaco di Giungano e di Capaccio […]

paolo paolino

Elezioni Capaccio, Paolino:”Tentativo di narcotizzare i cittadini”

Capaccio Paestum. “Alla questione morale. Offesa alla dignità del popolo di Capaccio Paestum. Sono percepibili spinte qualunquistiche che alimentano un […]

Cronaca

ambulanza

Salerno, si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

Si è lasciato cadere nel vuoto, scavalcando la ringhiera del balcone di casa al quinto piano di una palazzina in […]

ospedale_eboli

Altavilla, dolore al gomito: medici non si accorgono della frattura

Un dolore al gomito, più volte segnalato ai medici, ma che nessuno ha preso in considerazione. Il paziente, un trentenne […]

Piana del Sele

ambulanza

Choc a Campagna: bimba di 2 anni muore soffocata

A soli due anni muore soffocata da un wurstel. La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di ieri, a […]

manifesto cosped

Pontecagnano,festività pasquali: attiva guardia medica pediatrica

Pontecagnano Faiano. Il sindaco Giuseppe Lanzara torna sul tema della salute proponendo alla collettività un servizio aggiuntivo alla Guardia Medica: […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada