APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio. Gestione reflui zootecnici: allevatori 30 giorni per idonea documentazione Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

NEI PROCEDIMENTI PENALI L'AMMINISTRAZIONE SI COSTITUIRA' PARTE CIVILE

alfieri

Capaccio Paestum. Pugno duro del sindaco Franco Alfieri contro l’inquinamento ambientale causato dalla cattiva gestione di reflui e liquami  provenienti da allevamenti. Il sindaco infatti, ha adottato provvedimenti contingibili e urgenti, al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. “L’impatto ambientale delle attività zootecniche è divenuto oramai un fattore di primaria importanza per gli allevamenti. La causa è l’effetto potenzialmente inquinante per l’aria, l’acqua – si legge nell’ordinanza –  ed il terreno dovuto alle emissioni nell’ambiente di varie sostanze contenute soprattutto nelle deiezioni degli animali. Aspetti di estrema importanza per un comune a vocazione turistica”. Nell’ordinanza  a firma del primo cittadino e del responsabile Area 1 Antonio Rinaldi,  vengono specificate tutte le regole da seguire per gli allevatori, anche per allevamenti di tipo familiare,  e titolari di aziende zootecniche dallo smaltimento dei reflui, alla realizzazione di nuove strutture ed ampliamenti di allevamenti, al rispetto delle norme igienico sanitarie, di tutela ambientale ed urbanistiche, all’utilizzazione  agronomica degli effluenti zootecnici e delle acque reflue e relativi divieti. 

 L’ordinanza fa seguito ” agli sversamenti  illegali in corsi d’acqua superficiali da parte di aziende zootecniche, che hanno suscitato irritazione e indignazione da parte della cittadinanza e dei turisti – si legge nell’ordinanza –  con il conseguente danno d’immagine del comune dal punto di vista turistico e, in particolar modo, a seguito del sopraggiunto convincimento di un numero indeterminato di turisti della non idoneità delle acque di balneazione a seguito degli episodi inquinanti”.

NEI PROCEDIMENTI PENALI L’AMMINISTRAZIONE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE 

Da qui la necessità di porre in atto un sistema veloce,  che consenta la verifica in tempi celeri delle autorizzazioni di legge possedute dalle aziende zootecniche censite dagli uffici competenti sul territorio comunale e, in particolar modo, della congruità tra la capacità di stoccaggio dei reflui ed effettiva consistenza dell’allevamento e della congruità tra reflui zootecnici prodotti e superfici aziendali idonee allo spandimento. L’amministrazione comunale si costituirà  parte civile nei procedimenti  penali che si andranno eventualmente ad instaurare a seguito degli accertamenti tenuto conto delle numerose segnalazioni che giornalmente pervengono agli uffici dell’Amministrazione Comunale riguardanti i fenomeni illeciti.

GLI ALLEVATORI DOVRANNO PRESENTARE IDONEA DOCUMENTAZIONE ILLUSTRATIVA 

Il sindaco ordina ai titolari e/o conduttori di aziende zootecniche e attività produttive di trasformazione dei prodotti lattiero caseari operanti sul territorio comunale, nel termine perentorio di 30 giorni, decorrenti dalla data di notifica a mezzo polizia municipale del presente provvedimento,  la presentazione di idonea documentazione tecnica illustrativa  del sistema di gestione dei reflui  zootecnici, della acque di lavaggio, della lavorazione, e delle acque bianche nonché, idonea documentazione tecnica atta a dimostrare la congruità tra la capacità di stoccaggio dei reflui ed effettiva consistenza dell’allevamento, la congruità tra reflui zootecnici prodotti, e le superfici aziendali idonee allo spandimento.

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

banner-mutuo-220x180

Ambiente

legambiente capaccio

Convegno Legambiente: “A Capaccio cattivo stato fiume Sele”

Capaccio Paestum. Il convegno tenutosi in sala Erica a Capaccio Scalo lo scorso 22 febbraio, organizzato dal Comitato “Non inquino […]

principessa primula

[VIDEO] Emergenza plastica: dal Parco del Cilento un cartoon per sensibilizzare studenti

“Principessa Primula, un mare di plastica”. Si chiama così il cartoon finanziato dal Parco del Cilento per sensibilizzare gli studenti […]

Capaccio

Franco Alfieri

Capaccio, quarantena obbligatoria. Alfieri: “Nessun contagio, solo prudenza”

Capaccio Paestum. A Capaccio Paestum non si registrano casi di contagio da Coronavirus. Per maggiore prudenza, ho comunque ritenuto opportuno […]

coronavirus-1200x900-cropped

Capaccio, Coronavirus: due uomini e una donna finiscono in quarantena

Capaccio Paestum. Due uomini e una donna sono finiti in quarantena a Capaccio Paestum: il rischio è la diffusione del […]

Cronaca

tampone

Coronavirus Campania, negativi test su persone a contatto con soggetti risultati positivi

Campania. Si comunica che è in corso l’esame dei test delle persone identificate e temporaneamente in quarantena che hanno avuto […]

matrimonio-civile

Sala. Covid-19: Matrimoni e funerali in forma privata e numero partecipanti limitati

Sala Consilina. Misure precauzionali contro la diffusione del Covid – 19 anche per quanto riguarda i matrimoni e le cerimonie […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada