APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio. Fine contenzioso beni Piazza Santini con transazione Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

piazza santini capaccio scalo

Capaccio Paestum. I beni demaniali relativi alla chiesa di San Vito e pertinenze sono stati trasferiti al Comune ma l’Amministrazione finanziaria dello Stato rivendica il riconoscimento della  proprietà, la corresponsione delle indennità di occupazione, e il  pagamento dei canoni di concessione.

Su un contenzioso storico, al Comune viene proposto una transazione  al fine di ottenere la piena titolarità sul compendio denominato “Centro servizi di Capaccio Scalo”. L’ipotesi transattiva è stata quantificata in 354.371,94 euro, quale perdita subita dalla Stato per l’occupazione degli immobili demaniali. Già tempo fa furono attivate le procedure  amministrative e normative relative al trasferimento di proprietà dei beni riguardanti la comunità parrocchiale di San Vito. Il Comune,  oltre la chiesa e pertinenze, ha ottenuto la proprietà degli altri beni che insistono in Piazza Santini. Il passaggio tra l’Agenzia del Demanio e il Comune è avvenuto dopo decenni consentendo  all’ente di entrare in possesso di tutti gli immobili e aree: la sala Erica, il parco la Collinetta, lo stadio comunale, gli uffici comunali, il Psaut ed altri servizi. Per chiudere definitivamente i lunghi contenziosi, l’amministrazione del sindaco Franco Palumbo ha dato la disponibilità ad accettare l’accordo di transazione. La quantificazione della somma tiene conto degli abbattimenti dei costi in seguito alle nuove disposizioni normative per l’utilizzo pubblico dei beni. Al Comune è stato chiesto di dare riscontro formale alla proposta transattiva, al fine di formalizzare lo schema dell’accordo da restituire all’Agenzia del Demanio. Il Comune ha deliberato l’accettazione della transazione per chiudere la controversia richiedendo all’Agenzia del Demanio una dilazione pluriennale dell’importo quantificato allo scopo di << scongiurare  – si legge nel provvedimento – dannose ripercussioni sull’assetto economico finanziario dell’ente e senza ulteriori oneri da parte del Comune>>. Pertanto, è stato dato mandato alla segreteria generale comunale, e ai responsabili delle aree competenti, di attivare le procedure specifiche e connesse>>. Per quanto riguarda, la chiesa di San Vito martire, situata in Piazza Santini e pertinenze,  il Comune ha recentemente  trasferito la proprietà nella persona del legale rappresentante parroco pro-tempore don Donato Orlando. Il trasferimento, a titolo non oneroso, è stato effettuato nel rispetto del federalismo demaniale, a seguito di una richiesta dello stesso parroco.  Si tratta del  luogo di culto della chiesa di San Vito Martire dell’omonima parrocchia con annessi campanile e locali già adibiti a casa canonica e per le attività di funzioni proprie parrocchiali. Gli immobili mantengono, ininterrottamente, dalla loro originaria realizzazione le destinazioni, funzioni e disponibilità esclusiva da parte della parrocchia. Al fine di ottenere il trasferimento del bene in comodato,  don Donato, lo scorso mese di agosto, aveva presentato un’ istanza dell’area attigua alla chiesa per poterla adibire ad area verde attrezzata per attività ludico sportive e ricreative.

 

 

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Capaccio

via tavernelle

Capaccio, zona a traffico limitato Sp276-via Tavernelle

Capaccio Paestum. Fino al prossimo 29 settembre sarà attiva la zona a traffico limitato lungo il tratto Sp 276-via Tavernelle. […]

reception albergo

Si a bonus vacanze a Paestum, a patto che …

Capaccio Paestum. Bonus vacanza: l’80 percento delle strutture turistiche afferenti al Consorzio turismo e ricettività Città di Capaccio Paestum ha […]

Cronaca

tribunale_di_salerno_672-458_resize

Agropoli. Assolti i 2 giovani accusati di violenza sessuale, lesioni e minacce

Agropoli. Violenza sessuale, minacce e lesioni personali aggravate dall’utilizzo di un’arma. Sono state  queste le accuse, con le quali sono […]

generiche Inps

Salerno, falsi necrologi nelle sedi Inps: “Non ci lasciamo intimidire”

Salerno. Questa mattina, nell’ingresso di molte sedi territoriali dell’Inps sono apparsi dei falsi necrologi che riportano nomi, date e motivazioni […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada