APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio, ex tabacchificio. Caprino: “Amministrazione decida” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

capaccio, tabacchificio

Capaccio. “L’amministrazione decida, diversamente l’immobile sarà destinato ad altri usi”. A parlare è il noto imprenditore Mimmo Caprino, proprietario dell’ex tabacchificio del Cafasso sulla cui acquisizione sono in corso le trattative tra il Comune e la società proprietaria, che ha presentato una proposta negoziale all’ente. Il Comune con l’accettazione acquisirebbe, a titolo gratuito, a fronte della cessione di volumetria compensativa su altre proprietà possedute o da acquisire da parte della Fin.Gest De Martino, l’importante complesso immobiliare. La proposta è stata presentata oltre un anno fa ma sta andando avanti a rilento. “Ritengo di aver presentato una proposta ottima per la collettività – afferma Caprino – non credo sia mai capitato in un territorio che un imprenditore regalasse una propria struttura al Comune. Perché di regalo si tratta. Ci vuole coraggio per dire di no. Certamente non può rimanere così deve essere recuperata, qualora il Comune non fosse interessato la utilizzerò diversamente”. L’imprenditore capaccese ha avuto diverse proposte tra queste quella di destinare il tabacchificio a un centro di accoglienza. “E’ una proposta che ho subito rifiutato e credo di aver fatto una cortesia all’amministrazione”, evidenzia Caprino che aggiunge:”Prima di tutto va evidenziato che si tratta di un’area A2 residenziale, ho acquistato il tabacchificio perché avrei potuto costruire degli appartamenti. Poi è sopraggiunto il vincolo di inedificabilità della Soprintendenza. La stessa amministrazione Sica all’epoca ha caldeggiato la mia decisione, sono stato spinto ad acquistare, all’inizio era favorevole e in seguito ha cambiato idea. Avevo ottenuto anche il parere favorevole del settore, praticamente la concessione. L’amministrazione sta vagliando il valore del bene per trasformarlo in cubatura”. In base alla proposta negoziale la società si impegnerebbe a destinare almeno il 20% della volumetria ( da realizzare su altre aree) per l’edilizia residenziale sociale e ad intervenire con attrezzature di servizio o di interesse pubblico in aggiunta alle dotazioni minime previste e a scomputo degli oneri di urbanizzazione. In base ad una perizia l’immobile ha un valore di 9 milioni di euro. “Stiamo valutando il valore dell’immobile – spiega l’assessore Franco Sica – che deve tener conto anche delle risorse necessarie per la ristrutturazione e per la bonifica dell’amianto della copertura. In base al valore finale sarà calcolata la volumetria da assegnare in cambio dell’immobile che sarà ceduto al Comune”. La proposta della Fin.Gest, che fa capo all’imprenditore Caprino, è stata già approvata in giunta, e dovrà essere portata all’esame del consiglio comunale. Il vecchio progetto prevedeva la costruzione di circa 200 appartamenti. All’epoca realizzabile in quanto nel Prg è classificata come residenziale. Tra ricorsi e contestazioni alla fine la Soprintendenza sull’immobile ha imposto un vincolo che ne impedisce l’uso residenziale. L’inizio della procedura era stata avviata agli inizi del 2007 da Giuseppe Zampino, soprintendente ai Bappsae. Il vincolo riconosce lo stabilimento come monumento storico: tutti gli interventi interni devono essere soggetti all’approvazione della Soprintendenza, e non devono alterare le qualità storiche e artistiche dell’edificio.

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Articoli

senatore franco castiello

Vallo della Lucania, Castiello (M5S):”Istituire commissariato polizia”

Vallo della Lucania. Il senatore del M5S, Francesco Castiello chiede al Ministero dell’Interno, Matteo Salvini, l’istituzione di un commissariato di […]

00032645

Nuovo sito compostaggio Castelnuovo, Iannone (FdI) interroga ministro Costa

Castelnuovo Cilento. Il senatore di Fratelli di Italia Antonio Iannone ha interrogato il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio […]

Cronaca

nicola pacifico

Roccadaspide. Morte del 31enne Nicola Pacifico: rinviato a giudizio investitore

Roccadaspide. Travolse ed uccise uno chef: a giudizio G.C.. La tragedia si verificò il 1 luglio 2018 a Capaccio Paestum. La vittima, […]

depositphotos_72323333-stock-video-cake-explosion

Atena Lucana, rissa al compleanno: intervengono carabinieri

Atena Lucana. Caos durante una festa di compleanno, per cause ignote, si sarebbe verificata una accesa lite che ha visto […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada