APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Battipaglia, ordigno bellico: “Evacuazione è obbligatoria, non farlo è reato” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

ordigno bellico

Battipaglia. Emergenza ordigno bellico inesploso: la Protezione civile di Battipaglia si appella alla cittadinanza affinché le operazioni di evacuazione previste per domenica 8 settembre vengano effettuate in maniera corretta. “Recentemente – si legge in una nota pubblica –  soprattutto dopo gli avvisi da noi diramati, sia sui social che tramite manifesti affissi per le vie da evacuare (operazione che continuerà nei prossimi giorni), alcuni cittadini hanno manifestato la loro contrarietà sull’evacuazione dell’8 settembre 2019 (obbligo che se non rispettato costituisce un reato penale, art. 650 codice penale). Pertanto, con questa comunicazione, desideriamo chiarire i concetti chiave al fine di evitare ulteriori, sterili polemiche.

L’evacuazione è obbligatoria e nessuno potrà scegliere di restare in casa o nel proprio locale, per motivi riguardanti la sicurezza e l’incolumità di tutti, a seguito di disposizioni dell’Esercito Italiano e quindi della Prefettura di Salerno. La prima fase, ovvero l’evacuazione, avrà inizio solo ed esclusivamente alle ore 05:00, senza possibilità di proroghe o cambiamenti, e dovrà terminare entro e non oltre le ore 8:00, orario in cui tutti i varchi di accesso alla zona rossa verranno chiusi e le persone sorprese a girovagare dentro abitazioni o in strada, verrano fermate, identificate e costrette all’abbandono della Zona Rossa da parte delle Forze dell’Ordine.

Invitiamo chi ha remore sulla vigilanza della propria abitazione a stare tranquillo: le zone interessate dallo sgombero saranno pattugliate in modo intenso dalle forze dell’ordine (per l’occasione arriverà personale delle Forze dell’Ordine anche da Salerno, Napoli, e da tutta la Regione Campania). Abbiamo già trattato situazioni del genere (ad esempio l’evacuazione della località Taverna di Battipaglia nel 2014).

Gli artificieri aspetteranno il “via libera” da noi e dalle Forze dell’ordine per procedere alle operazioni di disinnesco, e noi lo daremo solo quando saremo sicuri che nessuno sarà esposto ad eventuali rischi per la propria incolumità. Quindi prima si concluderà la fase di evacuazione e prima la sera si farà rientro nelle proprie abitazioni. Evitiamo prese di posizione futili e soprattutto inconcludenti, del tipo “io rimango a casa mia”, poichè porteranno solamente a ritardare le operazioni e ad incorrere in segnalazioni all’Autorità Giudiziaria. Ostacolare le operazioni con queste inutili frasi o gesti non farà bene a nessuno, nè a noi operatori nè a voi cittadini. Al contrario, rendeteci il più fluido possibile lo svolgimento delle operazioni: collaborando riusciremo a terminare il tutto in tempi molto più brevi.

Inoltre si informa che in tutta la zona rossa da evacuare si avrà l’interruzione del servizio di erogazione di energia elettrica, acqua e gas, e quindi per chi avesse attività come supermercati o di surgelati, si informa che non sarà assolutamente possibile utilizzare generatori elettrici poiché nessuna persona potrà rifornirlo ad esaurimento del carburante, non potendo accedere nessuno nella zona rossa, pertanto dovranno organizzarsi per tempo e smaltire il tutto entro l’8 settembre 2019.

Si invita inoltre la cittadinanza, a non rimuovere i manifesti affissi per questa emergenza, poiché trattasi di una comunicazione rivolta a tutti i cittadini residenti/domiciliati nella zona rossa da evacuare, pertanto per evitare di vanificare il lavoro che i nostri Volontari hanno svolto e che stanno svolgendo gratuitamente per tutti, chiediamo e invitiamo la cittadinanza alla massima collaborazione, a non portarsi i manifesti a casa e a non farli sparire bensì a riattaccarli nel caso in cui per varie motivazioni si dovessero staccare. Restiamo comunque disponibili per ulteriori delucidazioni, tuttavia non risponderemo più a domande che sono già state esplicate in questo comunicato.  Pertanto invitiamo tutta la cittadinanza ad una attenta lettura di questo testo e alla massima collaborazione e diffusione”.

 

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Battipaglia

ospedale di Battipaglia

Battipaglia, convegno su cancro colon-rettale

Battipaglia. Venerdì 25 ottobre presso il Centro Congressi “San Luca” si terrà un interessante Convegno Scientifico dal titolo “Lo stato […]

POLIZIA-2-1_1200x600

Battipaglia, controlli polizia: multe, perquisizioni e una denuncia per droga

Battipaglia. Nell’ambito del rafforzamento dell’attività di controllo del territorio in provincia di Salerno, negli scorsi giorni la Polizia di Stato […]

Cronaca

bcc capaccio

[VIDEO] Bcc Capaccio Paestum Serino: il futuro è green con Agribusiness

Capaccio Paestum. La BCC di Capaccio Paestum e Serino è una banca del territorio per il territorio e promuove una […]

monumento ai caduti

Angri, rubata spada del monumento ai caduti

Angri. Nuovo colpo ai danni del monumento dei caduti in piazza Doria. Ignoti hanno rubato la spada impugnata dalla statua. […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada