APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Altavilla Silentina, nella “La Foresta” parco avventura da 1 mln di euro Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

parco la foresta

Altavilla Silentina. Un parco avventura all’interno de “La Foresta”, il parco verde situato sul territorio di Altavilla Silentina. Il progetto prevede una spesa di circa 1 milione di euro e punta alla valorizzazione turistico ricreativa del territorio altavillese. I fondi sono recuperabili grazie a un avviso pubblico del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo rivolto alle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Con questa iniziativa, il Comune di Altavilla Silentina retto dal sindaco Antonio Marra intende realizzare il parco all’interno di un bosco di alberi ad alto fusto, a ridosso del centro storico. La zona sarà interessata da percorsi aerei e strutture di supporto e dai percorsi a terra e arredi. Comprende un numero di alberi sufficienti a ospitare l’impianto, di supporto alle piattaforme in legno necessarie per l’attività.

PERCORSI

Ciascun utente svolge un percorso idoneo alla propria fascia di età, alle potenzialità motorie ed emotive, valutate dall’istruttore in fase di apprendimento su un percorso dimostrativo, realizzato a terra e denominato “percorso briefing”.

PERCORSO BRIEFING – Brevissimo e utilizzato per mostrare le tecniche di progressione e per illustrare le norme di sicurezza e comportamento. Nella pratica si tratta di cavi metallici che vengono passati tra due o tre alberi, senza apposizione di piattaforme in altezza.

PERCORSO BABY – Un percorso di facile esecuzione adatto ai piccoli a partire dai 5 anni di età, che consente loro la possibilità di affrontare gli stessi ostacoli dei più grandi. Le pedane di legno, grandi 1 mt per 1 mt, possono essere posizionate massimo a 1,5 metri da terra.Si prevedono di scarsa difficoltà come: rampa di accesso, passerella ad assi, ponte di corde, e tirolese su rete.

PERCORSO BAMBINI – Il percorso bambini è riservato ai piccoli di età compresa fra gli 8 e i 12 anni ed è del tutto simile ai percorsi per adulti, con gli stessi ostacoli ma in forma semplificata. Le piattaforme sono poste ad altezza massima di 2 metri da terra. Un percorso bambini classico può essere composto da 4 installazioni ed è di facile percorrenza. Le installazioni più adatte ai piccoli sono: tunnel, teleferiche, ponti tibetani.

PERCORSO VERDE – Il percorso verde si caratterizza per essere destinato a ragazzi/adulti dai 13 anni in su ed è allestito con piattaforme 1,30 x 1,30 ad altezza variabile tra i 2 mt e i 4 mt da terra. Gli attraversamenti possono essere: scala classica, ponte ad assi, ponte a tondelli, ponte delle scimmie.

Inoltre nella progettualità si prevede il recupero dei sentieri per percorsi salute e trekking.

REALIZZAZIONE

Le piattaforme saranno realizzate con un telaio in legno che si serra intorno al fusto mediante l’uso di barre d’acciaio filettate. I cavi sono ancorati alla pianta mediante l’uso di tronchetti forati; una soluzione esteticamente gradevole e molto funzionale, in questo modo il tronco non è mai in contatto con il cavo di acciaio ma solo con il legno e le barre filettate possono essere allentate anno dopo anno per consentire all’albero di crescere.

Con un’apposita perizia forestale si esaminerà e valuterà la condizione fisiologica e strutturale degli alberi per decidere su quali tronchi incassare le piattaforme e installare i relativi dispositivi. I percorsi sono in completa sicurezza in quanto realizzati nel rispetto della norma UNI che regolamenta i parchi avventura. Sono possibili vari tipi di attrezzi (o installazioni) fra un albero e l’altro, la scelta dipende sostanzialmente dalla difficoltà del percorso.

PREPARAZIONE DELL’AREA – Prima dell’installazione dei percorsi, sarà necessaria la preparazione dell’area, che necessita di lavori di decespugliamento nelle aree invase dai rovi, dagli arbusti e dalle erbe infestanti, sottoporre ad interventi di taglio le essenze ad alto fusto e realizzare un perimetro di staccionate per delimitare l’area nelle parti non circoscritte dalla recinzione attuale.

REALIZZAZIONE DEI PERCORSI AEREI – Come già specificato si intende realizzare un parco avventura costituito almeno dai seguenti percorsi: un percorso briefing a terra (di prova); un percorso baby con almeno 4 piattaforme; un percorso bambini con almeno 4 stazioni; un percorso verde e un percorso blu, per ragazzi e adulti.

I PASSAGGI A TENSOSTRUTTURA dei percorsi (“ATELIER”) dovranno essere utilizzati da un singolo utente per volta; la compresenza di più utenti è ammessa solo in caso di emergenza, soccorso e/o assistenza, nonché per le operazioni di controllo e/o manutenzione. Su ogni piattaforma dei percorsi aerei potranno sostare al MASSIMO 3 UTENTI CONTEMPORANEAMENTE. Queste limitazioni non risultano dettate da limitazioni di carattere strutturale dei percorsi, ma solo per consentire a ciascun utente il completamento dei percorsi in assoluta concentrazione, senza “sollecitazioni” aggiuntive di altri utenti.

ASPETTI GESTIONALI DEL PARCO AVVENTURA

Questo tipo di attività non pregiudica assolutamente la normale fruizione del parco. In pratica i percorsi sono quasi del tutto aerei, tranne i punti di accesso (entrata e uscita), costituiti generalmente da scale in corda, le quali vengono rimosse giornalmente per evitare l’accesso non autorizzato.

L’utente verrà accolto ricevendo tutte le informazioni necessarie.
Con l’acquisto del biglietto, il cliente acquisisce l’accesso ai percorsi aerei e gli viene consegnata l’attrezzatura necessaria: i DPI (imbracatura, casco, longes e carrucola). A questo punto, viene adeguatamente istruito sull’utilizzo dei dispositivi e dovrà verificarne l’uso nell’apposito percorso dimostrativo, denominato briefing.
Solo dopo aver messo a punto le tecniche di progressione, gli utenti potranno muoversi autonomamente lungo i percorsi aerei ma sotto la supervisione costante degli istruttori qualificati (UNI 15567-2 del 2015) del parco avventura.
Dopo aver portato a termine i percorsi i clienti si riporteranno al punto di accoglienza dove restituiranno i DPI che hanno avuto in consegna.

ULTERIORI INTERVENTI

Al fine di migliorare la fruibilità e l’accessibilità del Parco La Foresta si è constatato quanto segue:

  1. Numerose rampe, senza gradini, hanno una pendenza massima superiore al 12% e caratterizzate da un fondo calpestabile, in materiale terroso e sdrucciolevole, che non permette l’agevole passaggio delle persone;
  2. La mancanza di idonee protezioni atte ad evitare il pericolo di cadute degli spettatori, sia dell’area perimetrale e sia di quella interna del teatro. Difatti le staecionate in legno non appaiono soddisfare i requisiti di stabilità richiesti alla spinta orizzontale del pubblico e comunque le stesse, unitamente a quelle in ferro, sono caratterizzate da un parapetto attraversabile agevolmente data l’estrema ampiezza degli spazi tra gli elementi lignei e tra i profilati;
  3. La strada di accesso avente per alcuni tratti presente pendenza superiore al valore massimo del 10%;
  4. La struttura teatrale immersa nel bosco deve essere adeguamente salvaguardata dal punto di vista antincendio;

Per tanto si ritiene opportuno superare le sucitate criticità con seguenti interventi:

  1. Sostituzione del fondo calpestabile in materiale terroso e sdrucciorevole con terra battuta o pavimentazione in calcestruzzo con riduzione delle pendenze;
  2. Sostituzione dei parapetti lignei con profilati in acciao e stabilmente infissi su cordolo in calcestruzzo armato;
  3. Riduzione della pendenza della strada di accesso con opportuni interventi di riporto e livellamento;
  4. Realizzazione di un ulteriore gruppo di pompe antincedio a ridosso della zona teatro;
  5. Manutenzione straordinazione delle opere di ingegneria naturalistica.

CONCLUSIONI

I ritorni economici alla comunità potranno essere notevoli e riguarderanno essenzialmente lo sviluppo socio-economico, mediante l’incremento del flusso turistico, con conseguente redditività indotta per le strutture ricettive circostanti, soprattutto al di fuori dei soli mesi estivi. Il richiamo turistico non è limitato solo ai diretti frequentatori del parco, ma al flusso indiretto di amici, accompagnatori e familiari. Anche la realizzazione del percorso per bambini può rappresentare una notevole attrazione, dato che costituisce un piacevole diversivo rispetto ai consueti giochi pubblici e nello stesso tempo permette alla famiglia di trascorrere una giornata in un ambiente naturale, nel quale i fruitori non si limiteranno a frequentare il percorso, ma verranno stimolati e incuriositi dall’esperienza. Allo stesso tempo si avrà un ritorno di carattere sociale di notevole importanza, dato dalla possibilità di rendere nuovamente fruibile un’area-simbolo per la comunità. Ad oggi, l’area risulta essere impraticabile per la maggior parte e necessita sia di interventi conservativi, di carattere straordinario e ordinario, per le essenze arboree, sia di interventi migliorativi per il sito.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Altavilla Silentina

ALTAVILLA SILENTINA CAPOLUOGO

Aggiornamento Altavilla covid: sale a 16 numero contagiati

Aggiornamento Altavilla covid: sale a 16 numero contagiati. “Cari concittadini ancora una volta l’Asl ci informa di nuovi concittadini trovati […]

covid 19

Altavilla. Un altro contagio da covid: 12 le persone positive

Aumentano gli altavillesi positivi al Covid-19. Un’altra persona contagiata residente nel territorio.  Nessun legame con i precedenti contagi. “In totale sono […]

Cronaca

tampone Coronavirus

Ad Amalfi 4 nuovi positivi al Covid: 7 in totale i contagiati

Aggiornamento del sindaco, Daniele Milano,  di Amalfi sulla emergenza epidemiologica:” Dai 24 tamponi fatti lunedì emergono ulteriori quattro positivi ad […]

covid 19

Eboli. Altri 2 casi di covid: sale a 72 numero contagiati. Controlli e sanzioni

Oggi il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL  ha comunicato un incremento di 2 casi, sale quindi a 72 il numero degli […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada