APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Albanella, troppi piccioni:rischio igiene pubblica Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

piccioni

Albanella. Troppi piccioni: scatta l’allarme per l’igiene e la sanità pubblica. Il sindaco di Albanella  Renato Iosca ha emesso un’ordinanza per tentare di arginare il fenomeno. Per i trasgressori sono previste  sanzioni fino a oltre 200 euro  e possibili conseguenze penali. L’ordinanza si è resa necessaria anche a causa delle numerose segnalazione di cittadini, che hanno evidenziato i disagi legati alla presenza di numerose colonie di piccioni, stazionanti nel perimetro urbano. “Il fenomeno – spiega il sindaco Iosca – ha assunto proporzioni tali da costituire un serio rischio per il possibile veicolo di trasmissione di malattie infettive e parassitarie all’uomo e agli animali domestici, per il pericolo di danno a carico di edifici pubblici e privati, e il problema di decoro urbano”. Il provvedimento impone il divieto  per i cittadini di  abbandonare o somministrare volontariamente, o in via indiretta,  cibo ai volatili. I proprietari di immobili, sia pubblici che privati, sono obbligati a rimuovere, entro 60 giorni, gli escrementi di piccione dagli edifici di pertinenza, effettuando, al contempo, accurate operazioni di pulizia ed eventuali interventi di disinfestazione.  E’ vietata la rimozione degli eventuali esemplari più giovani, i cosiddetti pulli, dai nidi abbandonati, che dovranno essere bonificati solo dopo che questi li abbiano lasciati. I cittadini sono tenuti anche a provvedere alla chiusura di ogni luogo utile alla nidificazione dei piccioni, come ad esempio cavità cieche, finestrelle e aperture che danno aria ai sottotetti, utilizzando materiali idonei sia dal punto di vista urbanistico che da quello estetico e a ridotto impatto ambientale.  L’ordinanza firmata dal primo cittadino  obbliga, inoltre, a impedire la sosta abituale o permanente dei piccioni sui terrazzi e sui cortili,  applicando, dove necessario, dissuasori in plastica o altro materiale, non cruenti, sui punti di posa. Le prescrizioni previste dall’ordinanza dovranno essere effettuate in maniera periodica e costante, per garantire la conservazione di adeguate condizioni igienico sanitarie.

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Albanella

ospedale roccadaspide covid-19

Roccadaspide. All’ospedale non saranno attivati i 20 posti letto covid-19

Roccadaspide. Presso il locale presidio ospedaliero non saranno attivati 20 posti letto per pazienti covid-19. Questa la decisione dell’Asl Salerno dopo […]

bagini

Albanella. Comune attiva sostegno psicologico per affrontare emergenza covi-19

Da oggi sarà attivo, su proposta dell’Assessore alle Politiche Sociali Teresa Cammarano, anche nel nostro Comune un servizio di supporto […]

Cronaca

carabinieri ladri agropoli

Siano. Non si ferma posto di blocco e si schianta:grave giovane

Incidente stradale nella serata di ieri nella piazza centrale di Siano. Un giovane a bordo della sua utilitaria, non si […]

campolongo-hospital-hero-1440x670_tcm53-29714

Sala Consilina piange un’altra cittadina: muore 87enne

Sala Consilina. Ancora una volta la comunità si trova ad affrontare un nuovo dolore con la scomparsa di un’anziana ospite […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada