Albanella. Ex fabbrica selezione rifiuti: una bomba ecologica |

APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

[VIDEO] Albanella. Ex fabbrica selezione rifiuti: una bomba ecologica Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Albanella. Doveva essere uno stabilimento attivato per la selezione delle diverse tipologie di rifiuti. Di fatto, era diventata, e lo è tuttora, una  mega discarica abusiva. Nel 2014 la magistratura dispose il  sequestro di tutta l’azienda costruita in via Fravita, zona rurale di Albanella. Sono circa 5000 metri cubi i rifiuti accantonati nello stabilimento sia all’interno di uno dei due capannoni che sul piazzale esterno. Una montagna di spazzatura costituita da materiali plastici e ferrosi, carta, pneumatici, indumenti, fili elettrici, tubazioni, vetro, cassette in legno, reti in plastica. Rifiuti pericolosi e non che, una volta selezionati, avrebbero dovuto essere smaltiti per tipologia nei vari siti autorizzati. Nel terreno circostante all’epoca del sequestro furono rinvenuti anche materiali contenenti amianto interrati. Nei guai finirono i responsabili della struttura componenti di una società di Battipaglia. Lo stabilimento, dove era stato realizzato anche un alloggio per il custode, era stato attivato nel settembre del 2013. Dalle indagini è emerso che sin dall’inizio non sono state rispettate le finalità per cui è sorta l’attività produttiva. Il sequestrò scattò dopo che all’interno furono rinvenuti cumuli e cumuli di spazzatura non differenziata, di fatto una discarica abusiva. Accertati gli illeciti la Procura dispose il sequestro eseguito dalla polizia municipale, diretta dal comandante Luigi Guarracino.  Contestualmente il pm titolare dell’inchiesta ordinò alla società battipagliese di procedere con la rimozione delle tonnellate di rifiuti con la bonifica di tutte le aree interessate dal deposito illegale di spazzatura. Ad oggi la  società non ha ottemperato al provvedimento di bonifica. La Procura di Salerno dispose un  nuovo sequestro a carico dei proprietari, nuovamente denunciati. Tonnellate di rifiuti, una vera bomba ecologia che insiste, tra l’altro, in una zona ad alta valenza naturalistica caratterizzata dalla presenza di numerose piantagioni. Un’area  diventata rifugio per diversi cani randagi che girovagano tra i rifiuti in cerca di qualcosa da mangiare. Vista la gravità della situazione e il rischio per l’ambiente l’auspicio è che in tempi rapidi la società proceda con una bonifica dell’area a tutela della salubrità dell’ambiente e dei cittadini.

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Albanella

stefano veronica

Albanella, “Amore mio, mi manchi tanto”: il messaggio di Stefano alla fidanzata in ospedale

Albanella. “Amore mio, mi manchi tanto. Quanto pagherei per esserti vicino, coccolarti e abbracciarti forte”. Inizia così il messaggio che […]

buche

Albanella, voragini in strada: scoppia la protesta

Albanella. Voragini lungo le strade di Albanella. Sono due i tratti pericolosi segnalati dai cittadini alla nostra redazione. Sul manto […]

Ambiente

volontari

Eboli, Comune e volontari ripuliscono litorale

Eboli. Pulizia lungo la Litoranea ad opera del Comune e di alcuni volontari. Prosegue l’azione di salvaguardia della fascia costiera […]

lezioni ambientali

Capaccio, al via lezioni educazione ambientale in spiaggia

Capaccio Paestum. Sono partite oggi le lezioni di educazione ambientale in spiaggia, organizzate dall’associazione GeoTrek in collaborazione con il Comune. […]

Cronaca

insalata di riso

Vietri, intossicati dall’insalata di riso: famiglia in ospedale

Hanno cominciato ad accusare forti dolori allo stomaco tanto da dover sollecitate l’intervento del 118: è finita con una corsa […]

ospedale_eboli

Eboli, scontro tra auto: tre feriti

Eboli. Paura questo pomeriggio a Eboli, in località Santa Cecilia: due auto, per cause ancora da accertare, si sono scontrate. […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada