[VIDEO] Albanella. Allarme inquinamento: in fiamme rifiuti azienda “Ricicla Campania” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Allarme inquinamento nel comune di Albanella. Un vasto incendio di cumuli di rifiuti si è consumato  all’interno dell’azienda Ricicla Campania situata nella contrada di Borgo San Cesareo. Le fiamme hanno interessato uno  spiazzale esterno dove erano state accantonate  caterve di rifiuti di varie tipologie oltre a materiali ferrosi.

Nella stessa giornata di oggi il sindaco Enzo Bagini emetterà un’ordinanza a tutela della sicurezza pubblica e dei cittadini.  Intanto,  sono state avviate le indagini da parte dell’Arpac,  al fine di verificare eventuali fenomeni di inquinamento determinati dalla combustione dei rifiuti.  ” Ho fatto un breve sopralluogo accompagnato dalla squadra dei vigili del fuoco  per verificare lo stato dei luoghi ed è stato constatato che l’incendio – spiega il sindaco Bagini – ha riguardato alcuni cumuli di rifiuti presenti un uno spiazzale esterno. Sulle cause non c’è ancora un’idea chiara. E’ stato chiesto anche un intervento dell’Arpac per valutare i danni ambientali derivanti dall’incendio. Stiamo aspettando le relazioni degli organi inquirenti.  L’incendio ha riguardato un cumulo di indifferenziata non pericolosa c’è di tutto, materiali ferrosi ma anche plastica, residui tessili. Insomma  un ammasso di immondizia non differenziata”. Da quelli che sono i primi accertamenti i titolari dell’azienda avrebbero dichiarato che l’incendio è partito da un terreno confinante e, causa il vento, le fiamme si sarebbero propagate fino a raggiungere i rifiuti accantonati nell’area esterna.  Sulle cause stanno indagando i carabinieri della locale caserma unitamente ai colleghi della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Fabiola Garello. ” Quello che ora mi interessa come primo cittadino sono gli effetti di questo disastro –  evidenzia Bagini – che vanno calcolati quando si autorizzano impianti di questo tipo. Farò un’ordinanza innanzitutto per vietare  l’uso delle acque superficiali, così come l’utilizzo delle colture cerealicole nelle immediate vicinanze destinate alla zootecnia. Pretenderemo dall’Arpac di comunicarci tutti i possibili risvolti che questa vicenda avrà dal punto di vista dell’inquinamento. Attendiamo quindi le risultanze dell’Arpac, dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Dopodiché  produrremo anche  una relazione da inviare in Regione per la valutazione delle concessione rilasciate a questa tipologia di impianti”. A confermare che l’incendio si sarebbe sviluppato in un terreno confinante con l’azienda  è il consigliere comunale, Pasquale Mirarchi:” Da quanto mi ha riferito il proprietario, a causa del vento,  le fiamme dal terreno adiacente hanno raggiunto lo spiazzale. Non è escluso che qualcuno abbia effettuato la pulizia del terreno adiacente. Dovranno verificarlo le forze dell’ordine”.  La vicenda ha creato molto sconcerto nella cittadina albanellese soprattutto per quelle che potranno essere le conseguenze ai danni dell’ambiente,  determinate dall’incendio. in corso anche gli accertamenti per l’accantonamento dei cumuli di rifiuti nel piazzale, e se sono state rispettate le normative che impongono la distanza dai confini circostanti.  In ogni caso saranno le indagini dei carabinieri a fare luce sulla vicenda.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio. Ex tabacchificio, Longo:” Rischio che resti un’opera incompiuta”

Capaccio Paestum. “I cittadini devono sapere che si spendono  800.000,00  euro per la manutenzione di tale immobile che, ai sensi [

Roccadaspide. Donato termoscanner alla sede Giudice di Pace

Questa mattina il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno, in collaborazione con la Cassa Forense, nell’ambito del progetto

Nocera Inferiore. Pistola clandestina e placca carabinieri: arrestato

Gli agenti del Commissariato di polizia di Stato di Nocera Inferiore hanno tratto in arresto M.A. 29 ann resosi responsabile […]

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2