APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Agropoli. “Piazza Merola covo per tossicodipendenti, intervenite” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

siringhe agropoli sito

Agropoli. Piazza Merola, in particolare l’area dove insistono i bagni pubblici,  è diventata da tempo  covo per tossicodipendenti. A testimoniarlo,  la presenza di numerose siringhe usate e abbandonate pericolosamente a terra.

Una situazione di degrado, che sta creando numerose proteste tra i residenti.  Spesso chi passa in zona, suo malgrado,  non può non notare qualche tossico mentre si inietta la droga. A sollevare la necessità di intervenire con delle azioni mirate,  è Marco Cucco che ha anche documentato con delle foto lo stato in cui versa questa area. ” Il degrado in cui versano alcune aree del territorio – afferma Cucco – non è più tollerabile. In pieno giorno a ridosso del mercato ortofrutticolo bisogna assistere a certe scene con persone che si drogano. E’ necessario predisporre dei controlli mirati da parte delle forze dell’ordine e dalle istituzioni comunali. E’ ora di prendere seri provvedimenti>>.  Il problema sollevato da Cucco è di vecchia data. Nel corso degli anni infatti, i servizi igienici sono stati utilizzati da tossicodipendenti e, in più di un’occasione, sono stati oggetti di atti vandalici. Tanto che, proprio per questa motivazione, l’amministrazione comunale del sindaco Adamo Coppola ne ha predisposto la chiusura. Non è noto se e quando saranno riaperti al pubblico. L’argomento è stato anche oggetto di un’interrogazione consiliare, discussa nell’ultimo consiglio comunale, presentata dal consigliere del Movimento 5Stelle, Consolato Natalino Caccamo. Non è un problema trascurabile, in quanto l’area di piazza Merola  insiste in pieno centro urbano, tra l’ex stadio comunale Landolfi, Palazzo di Città e la scuola media “Gino Rossi Vairo” . Si tratta, dunque,  di una zona molto trafficata anche in considerazione del fatto che, quotidianamente, nell’area si svolge il mercato settimanale ortofrutticolo. Nell’ultima assise pubblica, l’assessore Eugenio Benevento, in risposta all’interrogazione del consigliere Caccamo, ha spiegato che la chiusura dei bagni era stata causata proprio per debellare la presenza dei tossicodipendenti che la utilizzavano come rifugio. Benevento ha sottolineato che i bagni non sarebbero stati riaperti perché essendo stati vandalizzati vanno sistemati con la disposizione di  nuovi lavori di riqualificazione. In effetti, il rischio reale è che la loro riapertura potrebbe ulteriormente aggravare il fenomeno della presenza di tossicodipendenti in zona considerato che, sebbene siano chiusi, la zona viene comunque utilizzata come ritrovo. E’ ipotizzabile che non saranno più riaperti e sarà trovata un’alternativa. Benevento ha assicurato che riapriranno, entro il prossimo febbraio,  invece i servizi igienici  all’interno del Parco pubblico.

26231662_1787241177976038_1773343216724637527_n26231721_1787240654642757_811039998624472836_n 26804866_1787241311309358_3143138780344229414_n 26814445_1787240824642740_369303182092105340_n

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

animazione voe di strada - contadina 2

botteghe autore

banner_casasmart_220x180

Ambiente

sequestro terreno azienda

Altavilla. Abbandono liquami: denunciato titolare azienda zootecnica

Altavilla Silentina. Non si ferma l’attività di controllo dei carabinieri di Borgo Carillia, diretti dal comandante Vittorio Lorito, finalizzati a […]

arpac

Camerota, certificazione Arpac: acque eccellenti

Camerota. L’estate è ormai alle porte. A Camerota i più coraggiosi hanno già inaugurato la nuova stagione turistica tuffandosi nelle […]

Cronaca

sindaco e de magistris

Albanella, premi agli studenti Ic: ringraziamenti della dirigente scolastica

Albanella. “La premiazione delle nostre classi, la I A e la III E, della scuola secondaria di primo grado durante […]

attilio guida

Campagna, scomparso da 3 giorni: trovato morto Attilio Guida

Campagna. Era scomparso da tre giorni: è stato trovato privo di vita Attilio Guida, 78 anni, nei pressi di un […]

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

ceramiche-ruggiero-banner

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada