Agropoli lungomare, derubati delle valige:”Più tutela per turisti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

"I turisti andrebbero tutelati diversamente. Non  possono episodi del genere essere all’ordine del giorno"

Agropoli. Lasciano la macchina sul lungomare e vengono derubati dei propri bagagli. E’ accaduto giovedì. Vittime due turisti che avevano deciso di fermarsi nella cittadina. A raccontare la vicenda è proprio la vittima Giada C. .

Dalla costiera amalfitana mi stavo spostando nel Cilento. Dopo due ore e mezza di viaggio, prima di raggiungere il mio hotel – racconta Giada –  ho deciso di fermarmi ad Agropoli e farmi un bagno.  Abbiamo lasciato l’auto lungo la strada che dà sul mare. Una  via trafficata, scooter, auto, gente che corre e che cammina. Al mio ritorno, dopo circa tre  ore, il finestrino più piccolo era in frantumi e le mie valigie non c’erano più. Solo pensare a tutto quello che avevo dentro mi fa venire i brividi. Premetto che non mi capita mai di lasciare nell’auto oggetti di valore, ma  presa dal momento, dall’entusiasmo di scoprire nuovi posti, non ho pensato al peggio, mi sono fidata. Mi sembrava un posto tranquillo”. Giada conclude:” E’ normale che, in un paese come il nostro, sia necessario avere la malizia per qualsiasi cosa?.  È solo questo che sappiamo fare? A 26 anni di posti e di esperienze ne ho vissute, ma una cosa così non l’ho mai nemmeno immaginata. In pieno giorno, sotto gli occhi della gente.  Ho fatto la denuncia ovviamente. Ma non ci sono telecamere.  Ci sono paesi in cui vai a correre al parco, lasci il marsupio su una panchina e a fine corsa lo riprendi. Ciò detto, mi sento di dire che forse i turisti andrebbero tutelati diversamente. Non  possono episodi del genere essere all’ordine del giorno, senza che nessuno dica o faccia nulla al riguardo”. 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli. Ancora una rapina alla farmacia comunale: la terza in poco tempo

Eboli. La farmacia in via Bachelet ancora nel mirino dei malviventi. In poco tempo sono state portate a segno tre […]

Primo caso Omicron in Campania: tutti i familiari positivi al virus

Napoli.  Variante africana Omicron: primo caso in Regione Campania. Un professionista di ritorno dal Mozambico è rimasto contagiato.

Pietro D’Angiolillo, è il presidente Associazione Comuni del Cilento centrale

Il sindaco del comune di Ascea, Pietro D’Angiolillo, è stato eletto presidente dell’Associazione dei Comuni del Cilento ce

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2