APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Agropoli. Furto bara Picariello, parla il fratello Mario:”Abbiamo un sospetto” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

cimitero-agropoli

Agropoli. Sul furto della bara contenente la salma di Pasquale Picariello, il 19enne deceduto nel 2006 a seguito di un incidente stradale,  trafugata al cimitero comunale di Agropoli, interviene il fratello Mario .

Mario Picariello smentisce che la vicenda possa collegarsi al lancio del cane dal terzo piano. Quest’ultimo episodio si è consumato nei giorni scorsi quando una ragazza, in preda all’ira, lanciò il cane della sua coinquilina, sorella di Pasquale, dal terzo piano della loro abitazione. I carabinieri della compagnia di Agropoli stanno effettuando tutte le indagini. In queste ore sono stati ascoltati i familiari al fine di accertare se possa trattarsi di una sorta di vendetta uno screzio ai danni della famiglia Picariello.

I familiari hanno fornito delle indicazioni, sulle quali gli inquirenti stanno indagando

Una pista seguita dagli inquirenti delineatasi da un sospetto dei familiari. “Un dubbio lo  abbiamo, dalle analisi delle cellule dei cellulari non è escluso – afferma  Mario Picariello  – che si possa risalire ai responsabili di questa vigliaccata.  Siamo una famiglia tranquillissima, questa vicenda nulla a che vedere  con l’episodio del cane morto o con fatti legati alla criminalità. Questo desidero chiarirlo, alla luce di tutte le chiacchiere che stanno girando su questa vicenda. Si tratta di una vigliaccata effettuata da qualcuno che non ha avuto il coraggio di affrontarci. Comunque sapeva dove mettere le mani. Non puoi andare in un cimitero e fai una cosa del genere senza sapere come farla”. Certamente non è stato facile trafugare la bara custodita in un loculo all’interno della terza fila al cimitero.  E’ stato necessario prendere una scala e tutte le attrezzature per spostare la lapide e rompere la chiusura in mattoni del loculo. Ad agire sicuramente almeno due persone. “Non hanno operato di notte – evidenzia Mario – ma dalle 17,30 fino alle 19,30 orario di chiusura del cimitero. Chi ha operato sapeva come farlo, dove stava e come prendere la bara”. Al vaglio dei carabinieri il sistema di videosorveglianza.  Sono in corso le ricerche per verificare se la bara sia stata abbandonata da qualche parte nel cimitero o altrove  dopo il furto.

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Agropoli

via de gasperi agropoli

Agropoli. Muore a 37 anni Vincenzo Russo:sconcerto tra la comunità

Agropoli. Il suo cuore ha cessato di battere nel corso della notte. Vincenzo Russo 37 anni si era lanciato dal […]

via de gasperi agropoli

Agropoli. Ripartenza Fase 2: ok concessione suolo pubblico esercenti

Agropoli. Ripartenze e fase 2: al via la manifestazione di interesse oer l’occupazione di suolo pubblico. “In questo  momento di […]

Cronaca

vincenzo d'orsi

Roccadaspide. Morte D’Orsi, ex ministro Trenta:”Uno di noi, ha combattuto con forza”

Roccadaspide. Morte militare Vincenzo D’Orsi, anche l’ex ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, posta un messaggio di cordoglio. “Oggi- scrive l’ex ministro-purtroppo […]

Una volante dei Carabinieri

Giugliano. Bimbo muore in piscina, padre si ribalta con auto

Giugliano. Tragedia a Varcaturo, frazione di Giugliano, dove un bimbo di 4 anni è morto annegato nella piscina di casa, […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada