APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Vandali auditorium S.Arsenio, Greco: “Pentitevi e confessate” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

auditorium sant'arsenio

Non si arrestano i furti sul territorio del Vallo di Diano. Ora, oltre gli appartamenti, ville, sono presi di mira anche le strutture pubbliche. Nella notte scorsa, alcuni vandali hanno danneggiato l’auditorium comunale “G. Amabile” ed alcune aule della scuola secondaria di primo grado di Sant’Arsenio  e una banda di ladri ha fatto irruzione all’Istituto Comprensivo “Giovanni Falcone” in località Silla di Sasssano, dove sono stati rubati 5 pc. La gente è esasperata, non sa più cosa fare. Intanto però, il presidente dell’associazione culturale “Sant’Arsenio, ieri, oggi e domani”, Giuseppe Greco non si arrende e scrive una lettera a nome anche dei soci, indirizzata agli autori degli atti vandalici perpetrati ai danni dell’auditorium comunale “G. Amabile” di Sant’Arsenio.

Ecco il testo della lettera:

“Cari giovani, oltre ai sentimenti in precedenza da me espressi provo per voi anche una certa compassione. Il problema del vostro atto non sono i suoi effetti, ossia i danni causati, ma l’atto in sé e le sue cause. Avete danneggiato e imbrattato delle cose e degli spazi pubblici, quindi anche vostri: cosa che denota una grande stupidità. Facendo ciò avete recato offesa, oltre che a voi stessi, alle vostre famiglie e avete disonorato i vostri defunti, nel giorno a loro dedicato, nonché il nome del vostro paese (siccome la probabilità che siate di Sant’Arsenio è alta). Spero che ve ne stiate vergognando.  I sospetti su di voi ci sono e sono molto forti, dal momento che si sa chi era in giro quella sera ed è evidente il legame con la Scuola Media; inoltre il vostro gesto potrebbe essere collegato a quello di due sere prima ai danni del furgone di un operatore comunale, di cui conosciamo gli autori, che sono stati visti e che presto sveleremo. Con questi sospetti e con tutte le impronte digitali e le tracce che avete lasciato, le quali sono state rilevate dal Nucleo Investigativo, e dopo l’analisi delle registrazioni effettuate dalle telecamere site su entrambi i lati dello stabile sarete presto identificati e puniti senza mezze misure, nonostante la vostra presumibilissima minore età, come ha dichiarato ieri il sindaco.  Per questo, ricordandovi che gravano sul vostro capo ben tre denunce, fra cui quella di furto aggravato ai danni dell’associazione da me rappresentata, vi invito sentitamente a pentirvi, ad andare a confessarvi in chiesa, dove il parroco vi aspetta a braccia aperte, e infine a costituirvi. Soltanto così potrete riacquistare un po’ di dignità e sperare in una maggiore clemenza”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Attualità

codacons

Codacons Campania:”Finalmente si torna a scuola”

Napoli. Finalmente i bambini delle elementari e i ragazzini delle scuole medie tornano a scuola! Il Codacons attende adesso la […]

michele strianese

Roccadaspide. Strianese:”Provincia non assente, ecco cantieri”

Roccadaspide. La Provincia di Salerno ha realizzato vari interventi di miglioramento della sicurezza stradale e altri sono in corso d’opera […]

Vallo di Diano

bara-funerale

Laviano, oggi ultimo addio al consigliere comunale Roberto Della Corte

Laviano. Si sono tenuti questa mattina, nella chiesa S.Maria Assunta, i funerali del consigliere comunale di Roberto Della Corte, morto […]

petina voragine

Petina, voragine sulla Sp35b: strada chiusa

Petina. Voragine sulla Sp35b. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina che hanno messo in […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close