APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Riorganizzazione traffico Costiera Amalfitana, Codacons si costituisce al Tar Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

amalfi-traffico-25-aprile-2017-e1518711801582-864x450

Costiera Amalfitana. Domani, 3 dicembre 2019, si terrà l’udienza, dinanzi al Tar, sulla richiesta di sospensiva dell’accordo quadro che riorganizza il sistema viabilità della Costiera Amalfitana. Il traffico in Costiera costituisce, ormai, un’emergenza drammatica, stante la carenza, fino ad ora, di interventi seri di risoluzione e gestione. “Si doveva intervenire soprattutto dopo quanto accaduto nel periodo di marzo-aprile 2019 (festività pasquali e ponti) quando un flusso incontrollato di auto e mezzi di fatto paralizzava la Statale 163” precisa l’avvocato Matteo Marchetti. Tutto, infatti, ha avuto inizio nel periodo festivo, quando le numerose segnalazioni inviate da cittadini indignati all’associazione dei consumatori hanno portato, in primis, alla diffida, da parte del Codacons, ai sindaci della Costiera e poi, al successivo tavolo urgente indetto dal Prefetto, al fine di risolvere la questione, insieme ai sindaci diffidati. Dopo decine di incontri tra gli attori in campo e grazie anche ai finanziamenti ottenuti dalla Regione Campania, il 19 Luglio, è stato presentato, al Comune di Amalfi, alla presenza del Prefetto, dei sindaci dei comuni costieri aderenti, dell’A.N.A.S. e del Codacons Campania, il piano viabilità, con l’intento di riorganizzare la circolazione stradale della Costiera, trasformandola in una zona a traffico territoriale. “La costituzione del Codacons avverrà in favore dell’accordo quadro, per il quale ci siamo strenuamente battuti” commenta l’avvocato Matteo Marchetti. “La nostra associazione, dunque, si schiererà al fianco della Prefettura, alla quale, per primi, già nello scorso aprile, chiedemmo di intervenire e a favore della maggior parte dei Comuni costieri e dei loro abitanti, che chiedono una maggior sicurezza e una adeguata regolamentazione della circolazione.” Il piano, infatti, incontra l’opposizione solo di Maiori e Minori e di alcune categorie di albergatori e trasportatori. “Ci opporremo al ricorso con tutte le nostre forze” prosegue l’avvocato Clarizia, “e siamo convinti che il duro lavoro della Prefettura e dei Comuni, avvenuto sulla spinta anche del Codacons, otterrà i risultati sperati e sarà riconosciuto anche in sede giurisdizionale”.

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

banner-mutuo-220x180

Attualità

progetto

Camerota, aggiudicato finanziamento per verifiche solai nelle scuole

Il Comune di Camerota si è aggiudicato un finanziamento di 14 mila euro per l’espletamento di verifiche di solai e […]

rispoli

Salerno, Rispoli: “Polizia municipale non attrezzata adeguatamente”

Salerno. Un confronto per migliorare le condizioni di lavoro degli agenti della polizia municipale di Salerno. A chiederlo ai vertici […]

Salerno

POLIZIA-2-1_1200x600

Danni ad auto per 3mila euro: beccati responsabili, uno è di Salerno

Siena. Due vandali assaltano auto di grossa cilindrata parcheggiata nel centro di Siena: dopo una breve indagine, gli autori sono […]

biagio tomasco

Salerno, violenza in ospedale. Nursind: “Al via tavolo di crisi”

Salerno. Violenza negli ospedali: la Nursind Salerno ha inviato una nota alla nostra redazione. “Duole osservare – si legge – che […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada