APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Racconta la tua storia a Vds, l’appello: “Non voglio più un amore clandestino” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

1454947005804.jpg--sanremo_sempre_piu_gay__arriva_il_cantante_del_bacio_omo

“Per me questo è uno sfogo più che una lettera. E prima di cominciare a scrivere, mi accendo una sigaretta. Caro Francesco, mio caro Chicco,  non riesco più a sopportare la situazione che ci circonda. Sono ormai 9 anni che ci nascondiamo dalla società in cui viviamo, che nel 2018 non riconosce i nostri diritti. Mi dici sempre: “Non ti preoccupare usciremo allo scoperto”. Sempre la stessa storia, sempre la stessa canzone. Il disco ormai si è incantato. Ed io mi sono scocciato! Mi sono rotto le palle di sopportare tutto ciò e non poter esprimere il mio amore per te, in maniera spensierata. Davanti a tutti.! E’ vero, potresti pensare che gli anni che ci dividono sono abbastanza, ma quello che conta è la nostra relazione. Mi dici sempre di aver paura per la reazione della tua famiglia e dei tuoi amici. Hai paura dell’opinione pubblica, ma tutto questo non ci fa crescere. Abbiamo bisogno di nostri spazi intimi, in un parco pubblico, a gustare un gelato o semplicemente una passeggiata. Non riesco a nascondere i miei desideri e gesti quando siamo tra amici fuori a cena, e questo per te è un problema. Usciamo e devo guardarti con gli occhi indifferenti, come un cane rabbioso – lamenta Michele –  contro un gatto. Io invece voglio essere il tuo orsacchiotto e farmi stringere più volte al giorno, ovunque mi trovi. I miei 29 anni sono lunghi, amari e tristi. Solo chi mi sta accanto capisce la rabbia che ho. Sto amando un uomo che non riconosce la sua sessualità. Sto amando un parassita che non mi comprende e che nel momento in cui mi perderà, non sarà più vita. Mi riferisci sempre di aver paura di perdermi, ma a 40 anni qual è la svolta da prendere? Ho deciso di scriverti pubblicamente, e grazie alla redazione di Voce di Strada,  che ha accolto il mio aiuto, ho avuto anche il coraggio di mettere su queste quattro parole. Ti chiedo per l’ultima volta: usciamo allo scoperto e le due comunità che viviamo rispettivamente Roccadaspide e Capaccio, capiranno!

Sono triste e stanco di sentirmi dire  falsi “Ti Amo”. Non voglio essere più l’oggetto delle tue trasgressioni. Non voglio essere più lo zerbino di turno. Ho voglia di viverti in città, in strada, in casa, in famiglia. Sono desideroso, di conoscerti meglio, senza tabù. Chicco, aiutami! Io con te per sempre, oppure io verso la vita, senza più rimorsi!

                                                                                                      Michele, il  tuo folle pazzo, come mi descrivi sempre

 

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Attualità

barriere architettoniche spiagge

Campania, barriere architettoniche in spiaggia: legge a sostegno accessibilità

Campania. Abbattere le barriere architettoniche in spiaggia oggi è realtà. Grazie all’approvazione delle legge regionale a sostegno dell’accessibilità delle aree demaniali […]

massimo cariello

Un tribunale ordinario a Eboli: Cariello scrive al ministro Bonafede

Eboli. Un Tribunale ordinario autonomo ad Eboli, che garantirebbe il necessario  presidio per un comprensorio vastissimo e centinaia di migliaia […]

Capaccio

siringa

Capaccio, siringa abbandonata in pieno centro: la denuncia social

Capaccio Paestum. Siringa in mezzo all’erba in pieno centro urbano. La segnalazione corre sui social, con una foto scattata a […]

ospedale scafati

Capaccio. Positivo covid-19: la nota del fratello pubblicata sui social

Capaccio Paestum. Positivo covid-19: il fratello del 58enne pubblica una nota ufficiale sulla pagina facebook “Campo volo fly Peppe”. Ecco […]

Roccadaspide

mozziconi

Roccadaspide. Stop agli incivili, cicche sigarette a terra: multe salate

Roccadaspide. Comune dichiara guerra ai mozziconi di sigaretta. Tutte le città italiane devono fronteggiare il problema legato ai mozziconi di […]

mancanza-acqua

Stop erogazione acqua in 28 comuni salernitani

Albanella. Stop fornitura idrica acquedotto Alto Sele. A comunicarlo è l’Asis ai 28 comuni di competenza. “La crisi in atto […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada