APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Poliambulatorio medici aree interne, Sacco aderisce progetto “Bimed We Care” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

comune sacco

Sacco. Il Comune retto dal sindaco Franco Latempa aderisce al progetto Bimed We Care per la realizzazione sul territorio di un poliambulatorio medico. I poliambulatori Bimed We Care nelle intenzioni istituzionali della scrivente istituzione dovrebbero fungere da surrogati delle previste Case della Salute, delle Unità Complesse di Cure Primarie,delle Aggregazioni Funzionali Territoriali volte a costituire punti di riferimento sul territorio che, oltre a erogare le prestazioni richieste, consentano anche di fungere da Hub per tutti i servizi erogati nel territorio e da Spoke per le strutture ospedaliere di riferimento. La Bimed prova a dimensionare e realizzare interventi atto a rimuovere le condizioni e le precondizioni che ancora non consentono al Mezzogiorno di avere una identità evoluta per quel che attiene alla qualità della vita del territorio intesa come determinante per promuovere qualità della vita e tenuta civile in quel macro definito oggi il globale. È obiettivo diBimed porre in essere un’azione che sia in linea con gli interventi e gli obiettivi emersi per adeguare l’assistenza sanitaria delle aree interne e marginali inquadrati nell’ambito dei modelli programmatici e nelle Linee Guida predisposte dal Ministero della Salute e recepite dalle Regioni attraverso i Piani Sanitari regionali, con la programmazione delle Reti Territoriali Ospedaliere e dell’emergenza urgenza. Se l’obiettivo comune delle aree interne è quello di attivare sul territorio centri integrati per garantire le cure primarie, l’assistenza specialistica e la diagnostica strumentale, Bimed ritiene di dover contribuire con una propria attività sperimentale perché tanto possa sostanziarsi in almeno dieci dei comuni associati e situati nelle province di Salerno e Avellino scelte perla sperimentazione triennale cui dare corso prima di definire il modello di offerta da porre in essere per il contesto territoriale di riferimento nel suo insieme. Il Comune ha già individuato presso l’ex edificio scolastico due locali comunali da poter offrire per la realizzazione del poliambulatorio.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Attualità

aula scuola

Campania scuola, proroga didattica a distanza dalla seconda elementare in poi

A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, si anticipano le decisioni che saranno contenute nell’Ordinanza che sarà pubblicata oggi. Sulla […]

cuccioli salvati vigili del fuoco

Teggiano. Vigili del fuoco salvano 3 cuccioli di cane

Teggiano. Cuccioli di cane salvati dai vigili del fuoco. I caschi rossi hanno tratto in salvo tre cagnolini rimasti imprigionati […]

Valle del Calore e Alburni

coronavirus

Covid, nel Salernitano 344 nuovi positivi: ecco dove

Salerno. In regione si segnalano 2.924 tamponi positivi a fronte di 22.301 test effettuati: il giorno prima erano 3.008 le provette […]

Panoramica_su_Aquara_

Aquara, sarà attivo a breve “CiShoppo”: marketplace digitale per attività locali

Aquara. Il Covid-19 sta mettendo in ginocchio la maggior parte degli esercizi commerciali e per venire incontro a questo momento […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada