APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Pellezzano. Trasporto pubblico, sindaco:”Grave disservizio a Cologna stamattina” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

francesco morra sindaco

Pellezzano. Questa mattina a Cologna si è registrato un grave disservizio relativo alla linea numero 10, con cittadini che hanno atteso invano dalle 07.30, e per oltre tre ore, la disponibilità di un autobus a farli salire a bordo, affinché potessero recarsi, con ampio ritardo rispetto alle previsioni, presso le proprie destinazioni. Il sindaco Francesco Morra ed il consigliere delegato ai trasporti Ivan Facenda, pur ribadendo che la competenza di gestione del servizio è della Regione Campania, si sono come sempre interfacciati con i responsabili del servizio di Busitalia. Il Comune di Pellezzano, già il 7 maggio prima, ed il 15 giugno 2020, ha scritto all’azienda per segnalare le difficoltà dell’utenza. A seguito di tali segnalazioni, Busitalia ha provveduto a potenziare le corse: numero 22 con la bis delle ore 07:50 da Capriglia dal giorno 11 maggio scorso; numero 22, con il ripristino del servizio festivo di domenica dal 07 giugno 2020; la numero 10 con le corse aggiuntive delle 08:20 e delle 10 da Mercato San Severino dall’11 maggio 2020; numero 10 con 7 ulteriori corse nelle fasce orarie più frequentate dal 25 maggio 2020; numero 10 con il ripristino del servizio festivo di domenica dal 07 giugno 2020. È evidente tuttavia che la riduzione della capienza degli autobus a seguito delle restrizioni dovute alle misure di prevenzione dal Covid-19, e la contemporanea ripresa di tutte le attività quotidiane, sono il motivo essenziale del fisiologico disagio. Basti pensare che posta la capienza di un autobus tipico delle linea numero 10 essere pari a 90 persone, a seguito delle restrizioni la stessa si riduce a 25 persone, così come dichiarato dall’azienda, la quale ha formalmente comunicato anche l’impiego di tutto il parco mezzi a disposizione. La ridotta capacità degli autobus inoltre, rischia di avere ricadute ancora più gravose qualora non venga posto rimedio attraverso specifiche direttive dal Governo Nazionale, prima dell’avvio dell’anno scolastico. È evidente pertanto, che serve senso di responsabilità da parte di tutti i soggetti in campo, affinché le sacrosante e giuste esigenze della cittadinanza vengano tutelate.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Attualità

codacons

Codacons Campania:”Finalmente si torna a scuola”

Napoli. Finalmente i bambini delle elementari e i ragazzini delle scuole medie tornano a scuola! Il Codacons attende adesso la […]

michele strianese

Roccadaspide. Strianese:”Provincia non assente, ecco cantieri”

Roccadaspide. La Provincia di Salerno ha realizzato vari interventi di miglioramento della sicurezza stradale e altri sono in corso d’opera […]

Valle dell'Irno

gianfranco valiante

Linea 22 Busitalia Baronissi, Valiante:”Nessuna modifica”

Baronissi. “Non ci sarà nessuna modifica al percorso del trasporto pubblico urbano della linea numero 22″. A chiarirlo è il […]

baronissi

Baronissi, De Salvo:”Scuola Cosimato, incuria e pericolo strutture esterne”

Baronissi. “Scuola tutta nuova: nel plesso di Baronissi capoluogo grate sconnesse e arrugginite. Tettoia in plexiglass stile baraccopoli”. Questa la denuncia […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close