APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Eboli, Cariello punta al 65% raccolta differenziata Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

eboli

Eboli. Raggiungere una percentuale del 65% nella raccolta differenziata, dopo avere toccato il 57% attuale, con un incremento notevole di oltre 10 punti percentuali dall’insediamento dell’amministrazione Cariello. E’ l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Eboli, che questa mattina ha presentato la nuova campagna di informazione e sensibilizzazione in collaborazione con la Sarim. Una nuova campagna che si svilupperà attraverso una serie di incontri con cittadini, comitati di quartiere, associazioni e scuole, nel tentativo di far emergere maggiormente il senso di civiltà e di sensibilità rispetto ai rifiuti che servirebbe a far aumentare le percentuali. Il messaggio della campagna viaggia sulla frase “Ti amo, Eboli” e punta a sollecitare il sentimento che lega i cittadini al territorio. «Con il Comune di Eboli stiamo mettendo in campo un modello di sviluppo ambientale – ha sottolineato Loredana Bardascino, in rappresentanza della Sarim -. Attraverso una nuova informazione creiamo una sinergia con i cittadini più consapevoli, nell’interesse generale». Sul significato della campagna si è soffermato l’assessore all’ambiente, Emilio Masala: «Amore significa rispetto. Andremo nelle scuole, nei condomini e tra la gente a spiegare l’importanza della differenziata, che abbiamo già portato al 57% con l’amministrazione Cariello. Stiamo approntando brochure di informazione anche per gli stranieri, in diverse lingue». Una presentazione sentita, quella di stamattina, alla quale hanno presenziato sia i vertici della Sarim, la società che gestisce l’igiene urbana, sia una nutrita rappresentanza di assessori e consiglieri comunali di maggioranza. «Portiamo avanti il discorso di sensibilizzazione ed i risultati si sono visti, perché la percentuale ereditata è aumentata sensibilmente – ha spiegato il sindaco, Massimo Cariello -. Possiamo e dobbiamo fare di più, per questo mettiamo in campo un nuovo sforzo per l’obiettivo del 65% di differenziata entro il 2020. Abbiamo diffuso il servizio su tutto il territorio, ma rimangono sacche di inciviltà, sulle quale dobbiamo intervenire. Ci sono servizi e controlli, adesso è necessario sollecitare il senso di appartenenza degli ebolitani, perché non possiamo tollerare l’inciviltà. Informiamo e sensibilizziamo ulteriormente, questa è la strada virtuosa per ottenere il massimo della collaborazione dai cittadini. Oggi Eboli è una città pulita in ogni zona, ma solo il senso di identità può far fare il salto di qualità all’intera comunità. Ringrazio chi ha contribuito a raggiungere il 57% e lancio un appello a chi non lo ha fatto: amiamo di più la nostra città, rendiamoci orgogliosi di appartenervi, con il massimo impegno per tutti noi».

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Ambiente

spiagge pulite

Oasi Paestum, 427 rifiuti su 100 metri spiaggia: ok bonifica Legambiente

Capaccio Paestum.Appuntamento, con spiagge e fondali puliti,  il prossimo 25 maggio, presso la spiaggia libera area bunker in località Torre […]

bandiera-legambiente

Fiume Sarno: flash mob di Legambiente a Castellammare di Stabia

Volontari di Legambiente si sono dati appuntamento alla foce del Fiume Sarno in località Castellammare di Stabia per #FlashMobFridaysForFuture con […]

Attualità

pay tourist

Agropoli, al via registrazioni portale Pay Tourist imposta di soggiorno

Le strutture ricettive e i gestori degli immobili ad uso abitativo oggetto di locazioni brevi (decreto legge n.50/2017 art.4) presenti […]

ccc

Camerota, scarichi illegali: come evitare guai con la legge

Si svolgerà il 30 maggio 2019, dalle ore 9,30 alle ore 13,30 circa, presso l’ufficio turistico ‘La Perla del Cilento’ […]

Eboli

santobono-2-11

Eboli, investita accidentalmente dalla madre: bimba torna a casa

Eboli. E’ finalmente tornata a casa la piccola di due anni investita accidentalmente dalla madre 40 giorni fa. La bambina […]

comune di eboli

Eboli, tutela animali e rispetto ambiente: c’è regolamento comunale

Tutela dell’ambiente e rispetto per gli animali in due deliberazioni del consiglio comunale. Il civico consesso vara i disciplinari per […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada