APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Divieto fumo in spiaggia, Codacons diffida Prefetti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

sigarette-spiaggia-ansa-2

Parte la battaglia legale del Codacons per vietare il fumo sulle spiagge di tutta Italia. Mentre infatti è alta l’attenzione sul fronte plastica, con numerose amministrazioni che hanno adottato misure per rendere i litorali “plastic free”, sulla questione del fumo in spiaggia la situazione attuale è a macchia di leopardo, e crea incertezze tra i cittadini e disparità di trattamento. Se da un lato è vero che negli ultimi anni si sono moltiplicate le ordinanze comunali che vietano il fumo in spiaggia, dall’altro è innegabile che non è stato fatto ancora abbastanza per tutelare la salute dei bagnanti dai rischi connessi al fumo e per difendere l’ambiente – spiega il Codacons – Da Sassari a Savona, passando per Lampedusa, Bibione, Ladispoli e Anzio, chi viene colto a fumare in spiaggia andrà incontro a multe salate, ma nella maggior parte dei lidi italiani non vige alcun divieto. Si crea così una disparità di trattamento a danno dei cittadini, che magari possono fumare su una spiaggia ma non in quella limitrofa, perché situata sul territorio di un comune che non ha adottato alcun provvedimento di divieto. La necessità di tutelare la salute pubblica dai rischi connessi al fumo passivo (si ricorda che il fumo provoca 80mila morti l’anno solo in Italia), associata all’esigenza di difendere l’ambiente dai mozziconi di sigaretta lasciati sulla sabbia che impiegano fino a 5 anni per decomporsi e inquinano i mari più della plastica, deve portare a vietare il fumo sulla totalità delle spiagge italiane – prosegue l’associazione – Per tale motivo il Codacons avvia una battaglia legale e presenterà domani una diffida a tutti i Prefetti dei territori dove sono collocate spiagge in cui si chiede, in virtù dei loro poteri, di ordinare alle amministrazioni comunali l’adozione di apposite ordinanze tese a stabilire divieti di fumo e di abbandono di prodotti da tabacco sulle spiagge di loro competenza. Se non saranno adottate misure urgenti, il Codacons denuncerà nei prossimi giorni i Comuni per concorso in inquinamento e in danneggiamento aggravato del patrimonio naturale.

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Attualità

corleto monforte

Corleto, solidarietà alimentare: al via richieste buoni spesa al Comune

Corleto Monforte. Emergenza Coronavirus, solidarietà alimentare: al via l’assegnazione di buoni da spendere sul territorio comunale per l’acquisto di prodotti alimentari […]

violenza donne

Campania, oltre 3 mln di euro a sostegno politiche contro violenza sulle donne

Più di 3 milioni di euro (3.144.888) per sostenere in Campania le politiche contro la violenza sulle donne. Il decreto […]

Salerno

polizia

Controlli polizia, a Cava in giro con attrezzi atti allo scasso e bar aperto a Salerno

Proseguono senza sosta i controlli della Polizia di Stato nei centri urbani e sulla viabilità ordinaria, nonché presso le attività […]

Gianfranco-Ferrigno-Presidente-CLAAI-2

Emergenza Covid-19, Claai Salerno: “Imprese rischiano di morire di burocrazia”

Salerno. “In questo momento le polemiche non ci interessano, ci interessa far presto e adottare tutte le misure possibile per […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada