APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio, Tomba del Tuffatore trasferita a Expo Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

tomba del tuffatore

Capaccio. Il Museo archeologico di Paestum privato, per i prossimi sei mesi, della famosissima lastra della Tomba del Tuffatore. Il prezioso reperto, simbolo della struttura pestana, resterà in esposizione a Milano, in occasione dell’Expo 2015, fino al prossimo 10 gennaio. La lastra superiore della tomba è stata prelevata nella mattinata di ieri e caricata a bordo di un tir blindato che ne ha effettuato il trasporto. A Milano sarà esposto al pubblico all’interno di Palazzo Reale, nell’ambito della mostra “Natura, Mito e Paesaggio nel mondo antico”. L’esposizione, una delle più importanti di Expo, si inserisce in un progetto di collaborazione scientifica tra le università di Salerno e Milano e le Soprintendenze per i Beni archeologici di Napoli e Pompei, Ercolano e Stabia. Insieme con la famosa lastra sono stati prelevati anche un piatto in terracotta per frutta e dolci, rinvenuto in una tomba ad Agropoli, una statua di Hera Ilizia e diversi antichi vasi di epoca greca, tra cui quello del “Pittore di Afrodite”. Nei prossimi giorni saranno trasferite a Milano anche altre due lastre che raffigurano una scena di battaglia e la caccia al cervo. Tuttavia il trasferimento dei reperti archeologici a Milano se da un lato inorgoglisce dall’altro crea malcontento. Sono in tanti, infatti, a pensare che sarebbe stato più opportuno evitare la dislocazione proprio in questo periodo dell’anno, quando a Paestum si incrementa l’afflusso turistico e aumentano le visite al Museo e all’area archeologica. Portare via quella che è l’attrazione principale del Museo potrebbe influire negativamente sull’economia turistica. La Tomba del Tuffatore fu rinvenuta da Mario Napoli il 3 giugno del 1968, a meno di due chilometri a sud di Paestum, in località Tempa del prete. Si tratta di una tomba a cassa, costituita da cinque lastre calcaree in travertino locale che, al momento del ritrovamento, si presentavano accuratamente interconnesse e stuccate. Il reperto rappresenta una scoperta eccezionale, dal momento che le pareti del manufatto e la stessa lastra sono interamente intonacate e decorate con pittura parietale di soggetto figurativo, realizzato con la tecnica dell’affresco. La lastra ha rappresentato fino ad oggi il fiore all’occhiello del museo di Paestum. Qualche mese fa era stata la stessa direttrice della struttura, Marina Cipriani, a confermare le voci che circolavano in merito al trasferimento a Milano della lastra e degli altri reperti, rassicurando che “la struttura non sarebbe stata spogliata della tomba e che, a causa di lavori di ristrutturazione della sala in cui è esposta, non sarebbe comunque stato possibile per diversi mesi farvi accedere i visitatori”. L’unica volta che il prezioso reperto è stato trasferito è stato nel 1996, quando fu portato a Palazzo Grassi, a Venezia, per una mostra sui Greci d’occidente. Fino al prossimo 10 gennaio, ora, tutto il mondo potrà osservare la meraviglia che in tanti avrebbero preferito continuare a custodire gelosamente.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Articoli

brexit

Proroga Brexit: passa emendamento, rinviato voto deal

La Camera dei Comuni rinvia il voto sul deal proposto dal premier Boris Johnson dopo l’intesa con l’Ue.  Passa, infatti, […]

chiara morrone

Altavilla Silentina, manutenzione centro storico con indennità assessore Morrone

Altavilla Silentina. Nei prossimi giorni verranno effettuati dei lavori di manutenzione del manto stradale nel centro storico. Verrà, inoltre, anche […]

Attualità

gigivicinanzacisal3

Scafati, vertenza Copmes. Vicinanza: “137 lavoratori beffati”

Scafati. “La vertenza Copmes, conclusasi con la sentenza della Cassazione che vede beffati 137 lavoratori, è la solita storia all’italiana. […]

benessere psicologico

[VIDEO] Ad Albanella si è discusso di inclusione sociale e benessere psicologico

Albanella. La X edizione della settimana per il “Benessere Psicologico in Campania” è entrata nel vivo. Tra i tanti eventi […]

Capaccio

alfieri 100 giorni b

[VIDEO] Capaccio, i 100 giorni di Alfieri tra progetti e interventi fatti

Capaccio Paestum. Sono 242 le delibere di Giunta approvate dalla giunta Alfieri nei primi 100 giorni di governo, 51 le […]

natale-carotenuto

Capaccio. Il capitano dei vigili Carotenuto investito in via Procuzzi

Capaccio Paestum. Mentre si trovava sul suo scooter è stato investito da un’autovettura. Vittima  il comandante della polizia di Capaccio, Natale […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada