APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Cambiamenti climatici, a rischio inondazione la Piana del Sele Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

large

Eboli. La Piana del Sele è a rischio inondazione. A denunciare per l’ennesima volta la questione, che è già nota a tutti, è l’Enea, che ha presentato a Roma un nuovo modello climatico per previsioni a breve termine sempre più dettagliate al vertice dei massimi esperti italiani in materia di cambiamenti climatici. A quelle già individuate dall’Enea, tra le aree costiere italiane a rischio inondazione (Trieste, Venezia, Ravenna, Taranto, Oristano, Cagliari, Versilia, Fiumicino, Fondi, Piana del Sele, Volturno, Catania, Isole Eolie), se ne aggiungono altre sette:

Fossacesia e foce del Sangro (Abruzzo)

Granelli (Sicilia)

Lesina (Puglia)

Marina di Campo (Isola d’Elba)

Martinsicuro e foce del Tronto (Abruzzo-Marche)

Pescara (Abruzzo)

Valledoria (Sardegna)

Negli ultimi 200 anni il livello medio degli oceani è aumentato a ritmi più rapidi rispetto agli ultimi 3 mila anni, con un’accelerazione allarmante pari a 3,4 mm l’anno anno solo negli ultimi due decenni. Senza un drastico cambio di rotta nelle emissioni dei gas a effetto serra, l’aumento atteso del livello del mare entro il 2100 modificherà irreversibilmente la morfologia attuale del territorio italiano, con una previsione di allagamento fino a 5.500 km2 di pianura costiera, dove si concentra oltre la metà della popolazione italiana”, sottolinea il geomorfologo Fabrizio Antonioli dell’Enea.“Finora le nostre proiezioni di aumento del livello del mare si sono basate su dati dell’IPCC, la maggiore istituzione mondiale per il clima, che stimano l’innalzamento globale delle acque marine fino a quasi 1 metro al 2100. Ma questi dati difettano di dettagli regionali e per colmare questa lacuna stiamo realizzando un modello unico al mondo che combina diversi fattori, come la fusione dei ghiacci terrestri – principalmente da Groenlandia e Antartide – l’espansione termica dei mari e degli oceani per l’innalzamento della temperatura del Pianeta, l’intensificarsi di fenomeni meteorologici estremi e dalle maree, ma anche l’isostasia e i movimenti tettonici verticali che caratterizzano l’Italia, un paese geologicamente attivo dove si manifestano con grande frequenza bradisismi e terremoti anche nelle aree costiere”, spiega il climatologo Gianmaria Sannino, responsabile del laboratorio di “Modellistica climatica e impatti” dell’Enea. “Il Mediterraneo, infatti, ha caratteristiche del tutto particolari: prima di tutto assomiglia più a un lago che a un mare, in quanto bacino semichiuso ‘alimentato’ principalmente dall’Oceano Atlantico, attraverso le Stretto di Gibilterra, ma anche dal Mar Nero attraverso lo Stretto dei Dardanelli. Questo travaso di acque avviene perché l’Atlantico è più alto di 20 cm e il Mar Nero di 50 cm rispetto al Mediterraneo, il cui livello è comunque stimato in crescita nei prossimi anni per l’aumento delle temperature”, conclude Sannino.

inondazione italia

output_tqy8p1

output_yJ10wl

vocedistrada

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Ambiente

angelo rispoli

Pontecagnano. Vertenza rifiuti,Rispoli Fiadel:”Chiediamo confronto”

“Da giorni i mezzi per la raccolta dei rifiuti sono fermi e solo la professionalità dei lavoratori sta evitando un’emergenza […]

sarim

Camerota, presentato nuovo calendario raccolta differenziata

Camerota. Presentato  ieri il nuovo calendario per il conferimento della raccolta differenziata porta a porta. Due i calendari per essere precisi: uno […]

Attualità

Stampa

Bcc Buccino Comuni Cilentani presenta InTour Cilento

InTour Cilento: Gruppo Bancario Iccrea e BCC Buccino Comuni Cilentani insieme per l’innovazione nel settore turismo. Il primo workshop gratuito […]

vallo della lucania

Vallo, uffici Genio civile nei locali del Parco

Vallo della Lucania. Locali del Parco, in località Montisani, ceduti in comodato d’uso gratuito al Genio Civile di Salerno. L’ente […]

Piana del Sele

impianto

Impianto stoccaggio rifiuti Salerno, SI:”Comune Pontecagnano si opponga”

Pontecagnano Faiano. Impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti pericolosi. Sinistra Italiana denuncia i silenzi dell’amministrazione comunale sul Puc cittadino. “Esattamente […]

basket bellizzi

Basket Bellizzi, al PalaBerlinguer arriva Cercola

Bellizzi. Ultimo impegno tra le mura amiche in regular season per il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi. Nel 24° turno del campionato […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada