APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Agropoli, riqualificazione Trentova. Tarallo: “Progettata male” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

baia di trentova

Agropoli. In merito all’acquisizione da parte del Comune di Agropoli dell’area naturalistica di Trentova e alle dichiarazioni rilasciate dal sindaco Franco Alfieri, interviene anche l’ex presidente del Parco del Cilento, Giuseppe Tarallo. “L’amministrazione di Agropoli– afferma Tarallo – ha approvato un Piano preliminare per procedere all’esproprio delle aree, in variante al vecchio Piano di fabbricazione che risale al ’72, nel quale si dice che l’area di Trentova ricade in zona Parco, in aree di massima protezione o a carattere rurale. Per legge – continua Tarallo –  bisogna conformarsi ai piani sovraordinati, dunque al Piano del Parco e al Piano territoriale paesistico Cilento costiero, che classifica Trentova come zona a conservazione integrale. Questo vuol dire che non c’è stata nessuna scelta libera dell’amministrazione in merito di tutela del territorio, ma solo un obbligo imposto dalla legge. L’area, tuttavia, verrà tramutata di fatto in zona turistica, con interventi di ristrutturazione degli 8 casolari esistenti (anche se il Comune parla di 14) per la creazione di un albergo diffuso, laboratori, centro servizi, aree per attività sportive e ricreative all’aria aperta”. Tarallo affronta anche il problema dell’area parcheggio: “Per quanto riguarda l’area di sosta, è vero, come afferma il Comune, che essa già esiste, ma è anche vero che fino ad oggi è stata utilizzata esclusivamente durante la stagione balneare, mentre in futuro servirà un flusso turistico maggiore attirato nel nuovo polo turistico tutto l’anno”. Tarallo parla anche del presunto campo da golf che sarebbe dovuto sorgere a Trentova. “Come dichiarato dal Comune, il campo da golf non sarà più realizzato, ma non credo sia del tutto scomparso – afferma l’ex presidente del Parco – poiché se ne parla sia nel preliminare che nel progetto definitivo, alla pari degli altri usi dell’area ammessi e non negati dal sindaco (aree attrezzate per il gioco dei bambini, campi da tennis, calcetto o pallavolo, aree e servizi per l’equitazione). Il sindaco – conclude – presenta furbescamente questa operazione finalizzata a rendere l’intera area fruibile, lasciando pensare ad un parco urbano, una sorta di parco giochi per bambini, mentre le attività sono rivolte a flussi di turismo completamente diversi. I fabbricati che saranno recuperati, quasi tutti oramai ruderi come specificato nel preliminare, non saranno adibiti a soli laboratori didattici : degli 8 da recuperare solo 3 saranno destinati a questo uso, in quanto ricadenti nella zona di massima protezione. Altri 5 saranno destinati a ricettività per 50/60 posti letto iniziali. Si tratta di interventi destinati a trovare il favore e il consenso della gente, ma non sono affatto di pura conservazione dell’area come invece richiesto per legge. Inoltre, la creazione di quello che diventerà un polo turistico completo non aiuterà l’economia agropolese, ma, al contrario, distoglierà l’attenzione dalle attrattive già presenti. Resta anche difficile capire come sia possibile che per realizzare gli interventi presenti nel Progetto definitivo, del valore di 160mila euro, che prevedono la sola sistemazione di assi viarie, sia necessario espropriare 75 ettari di terreno e 14 fabbricati per un valore complessivo degli interventi di 796.322,74”.

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Agropoli

agropoli

Agropoli, acque costiere: “Qualità ottima balneazione”

Agropoli. Gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Vico-De Vivo” di Agropoli sono stati impegnati in un progetto di alternanza scuola–lavoro […]

trentova

Agropoli, a Trentova accessi spiaggia saranno solo pedonali

Agropoli. Gli operai hanno provveduto, ieri mattina, alla messa in opera di una sbarra, all’apice della strada che dà accesso alla […]

Attualità

Zsa Zsa, an English Bulldog owned by Megan Brainard, stands onstage after being announced the winner of the World's Ugliest Dog Contest at the Sonoma-Marin Fair in Petaluma, Calif., Saturday, June 23, 2018. (ANSA/AP Photo/Jeff Chiu) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved]

E’ Zsa Zsa, la bulldog più brutta dell’anno: vince 1500 dollari

Corpo tozzo, andatura incerta e lunga lingua ciondolante: sono le caratteristiche ‘irresistibili’ di Zsa Zsa, la bulldog inglese di 9 […]

fregata euro

Marina militare: ultima campagna per le navi Euro, Aviere e Driade

Oggi la fregata Euro, il pattugliatore di squadra Aviere e la corvetta Driade della Marina Militare sono partite da La […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

ceramiche-ruggiero-banner

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada